L'ingrediente

L'ingrediente
...e ricordatevi sempre che l'ingrediente più importante di tutti è dividere il piatto con qualcuno che amate ....... penso che aggiunga alla ricetta un gusto speciale!

giovedì 23 giugno 2011

Limoncello



ingredienti
6 limoni grandi non trattati
1 l di alcool puro
800 ml di acqua
700 g di zucchero

Preparazione
Lavate ed asciugate accuratamente i limoni. Aiutandovi con un pelapatate ritagliate le bucce dai limoni senza la parte bianca (se dovesse rimanervene un pochettino, cercate di eliminarla perchè darebbe un sapore amaro al vostro limoncello!). Prendete le bucce e mettetele in un contenitore a chiusura ermetica a macerare nell'alcool, al buio per 45-60 giorni.
Trascorso questo tempo, preparate lo sciroppo mescolando lo zucchero nell'acqua a fuoco vivo. Appena avrà assunto un aspetto lucido e trasparente, lasciatelo raffreddare completamente.  Filtrate l'alcool dalle bucce e mescolatelo allo sciroppo di zucchero. Imbottigliate e lasciate riposare in luogo buio per 60 giorni.
Il limoncello è ottimo se servito ghiacciato!!!



Reazioni:

Semplicemente “Il Bloggatore”!

Il Bloggatore Cucina

Un Supereroe, un Gigante paffuto, un Omino acuto, un Mago smanioso ???
Non si sa bene chi sia, ma su una cosa siamo certi:

- è in grado di compiere magie aggregando i feed on line!
Potremmo dire che "il Bloggatore" si alimenta dei post pubblicati dai blog iscritti, restituendo loro maggiore visibilità.
Può diventare un utile strumento per moltiplicare il numero di visitatori verso i blog iscritti, e per aumentarne la loro popolarità collegando tutti coloro che si trovano a navigare su Internet alla ricerca di informazioni! Non si appropria di nessuna notizia, ma la promuove e la divulga!!!
Chiunque sia un food blogger può segnalare il tuo blog all'indirizzo http://www.ilbloggatore.com  
tramite l’apposita form “Contattaci!”, oppure inviando una mail a info(at) ilbloggatore.com (at va sostituito con @).
Reazioni:

Muffin fioriti

ingredienti
3 uova
200 g di farina
50 g di frumina
1 bustina di lievito
200 g di zucchero
100 g di olio di semi di girasole
130 g di acqua frizzante
1 fiala di essenza di limone
50 g di cacao amaro

per decorare
60 g di pasta gum
coloranti naturali q.b.
praline colorate q.b.
200 g di zucchero a velo
3 gocce di succo di limone
1 albume piccolo

Preparazione
La ricetta è molto semplice, veloce e versatile, quindi con un pò di fantasia potete preparare dei muffin sofficissimi di sicuro effetto.
Aiutandovi con un robot da cucina, preparate l'impasto dei muffin mescolando le uova, l'acqua, l'olio ed il lievito a velocita massima fino ad ottenere una schiuma bianca.
Aggiungete lo zucchero e mescolate finchè non sarà completamente sciolto (5-6 minuti). Aggiungete la farina e la frumina e lasciate andare a velocità massima per 10 minuti. 
A questo punto dividete in due l'impasto, quindi aggiungete il cacao ad una parte dell'impasto e mescolate delicatamente con un cucchiaio di legno. Aggiungete la fiala di essenza di limone all'altra parte di impasto e mescolate. Disponete l'impasto nei pirottini di carta, riempiendoli solo a metà e cuoceteli in forno per 20 minuti a 200 °C. 
Mentre i vostri muffin sono in forno, preparate le decorazioni floreali. Scegliete i colori per i fiorellini e colorate delle piccole parti di pasta gum, stendetela con un mattarello e ricavatene dei fiorellini (potete utilizzare gli stampini ad espulsione che velocizzano moltissimo il lavoro, oppure relizzare dei fiori più originali lavorandoli completamente a mano), realizzate anche le foglioline e preparate la glassa di base, montando a neve fema l'albume con qualche goccia di limone e di colorante ed aggiungendo lo zucchero a velo gradualmente, mescolate per bene e conservate in un contenitore a chiusura ermetica. 
Appena i muffin saranno pronti, lasciateli raffreddare completamente, quindi decorateli con i fiorellini di pasta gum che fisserete con la glassa.
Questo tipo di muffin può essere preparato anche qualche giorno prima, poichè mantengono la loro fragranza se vengono conservati chuisi in un contenitore ermetico nel frigorifero.




Reazioni:

Panini ranocchie

ingredienti
1 kg di farina di manitoba
25 g di lievito di birra
1 cucchiaino di miele
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di olio extra vergine di oliva
80 g di olive verdi denocciolate
3 bicchieri di acqua (circa)
2 cucchiai di sale fino

Preparazione
In poca acqua sciogliete il lievito di birra ed amalgamatelo con lo zucchero, il miele e l'olio d'oliva. Mescolate un pò di farina ed iniziate ad impastare. Appena avrete ottenuto un composto liscio ed elastico, lasciatelo riposare per 30 minuti in frigorifero coprendolo con un piatto. Trascorso questo tempo, riprendete l'impasto ed aggiungete gradualmente l'acqua e la farina, lavorate energicamente (se necessario aggiungete altra acqua, ma pochissima per volta!), quindi aggiungete il sale e continuate ad impastare. Lasciate lievitare in luogo riparato. Appena avrà raddoppiato il suo volume, riprendete l'impasto e ricavatene delle palline non molto grandi, sistematele su una teglia foderata di carta forno ben distanziate tra loro. Con un coltello molto affilato, eseguite un'incisione trasversale (sarà la bocca delle vostre ranocchiette!!!) e sistematevi in mezzo dei dischetti di alluminio leggermente ripiegati (io ho trovato ottimo sfruttare le teglie di allumino usa e getta!!!).
Sistemate due olive denocciolate sopra la bocca, non troppo distanziate. Completate le vostre ranocchie aggiungendo le zampine. Per ricavarle, basterà realizzare con una parte di pasta, un piccolo salsicciotto arrotondandolo alle estremità. Cingetevi le ranocchie e aiutandovi con una forbice ben affilata, ritagliate le zampine. Coprite le vostre ranocchie e lasciatele lievitare per un'ora. Cuocete in forno preriscaldato a 250°C per 15 minuti le vostre ranocchie.
Ricordatevi di eliminare i cerchietti di alluminio dalle bocche delle rane prima che si siano completamente freddate!!!

Reazioni:

Cozze piccanti


ingredienti per 4
1,5 kg di cozze freschissime
3 peperoni verdi piccoli
500 g di pomodori san marzano maturi
3 peperoncini piccanti freschi
1 cipolla bianca piccola
1 spicchio di aglio rosso piccolo
olio extravergine d'oliva q.b.
sale q.b.
pane casereccio q.b.

Preparazione
Lavate accuratamente le cozze e lasciatele spurgare per 3 ore in acqua salata (dovranno essere completamente ricoperte di acqua).
Trascorso questo tempo, sciacquatele sotto l'acqua corrente per qualche minuto e mettetele in una casseruola sul fuoco a fiamma bassa per farle aprire. Prendete l'acqua di cottura e filtratela. A parte preparate un soffritto di aglio e cipolla, appena sarà leggermente dorato eliminate lo spicchio di aglio ed aggiungete i peperoni verdi tagliati a pezzettini piccolissimi ed i pomodori schiacciati. Lasciate cuocere a fuoco vivo per qualche minuto, quindi aggiungete i peperoncini piccanti appena incisi ed aggiustate di sale. Appena il sughetto sarà ristretto, aggiungete il fondo di cottura e le cozze e lasciate insaporire.
Tostate il pane e disponetelo in un piatto con le cozze ancora calde.
Reazioni:

martedì 21 giugno 2011

Schiacciata rustica


ingredienti per 4
per l'impasto
500 g di farina di grano duro
10 g di lievito di birra fresco
1/2 bicchiere di vino bianco
1/2 bicchiere di olio d'oliva
1 cucchiaio di yougurt naturale
acqua q.b.
sale q.b.
per il ripieno
4 mozzarelline di bufala
6 pomodorini pachino
foglie di insalata q.b.
80 g tonno all'olio d'oliva

Preparazione
Sciogliete in un pò di acqua fredda il lievito di birra e mescolatelo con lo yogurt ed il vino bianco. Aggiungete l'olio d'oliva e la farina mescolando sempre. Appena avrete ottenuto un panetto morbido ed appiccicoso, lasciatelo riposare per 1 ora in una ciotola coprendolo con un piatto. Trascorso questo tempo, riprendete il panetto e lavoratelo con il resto della farina, a cui avrete aggiunto il sale e l'acqua necessaria per rendere l'impasto liscio ed elastico. Lasciate riposare il panetto in frigorifero per un'ora (ben coperto con un piatto).
Prendete l'impasto e dividetelo in 4 parti ricavando dei dischetti ovali che stenderete con l'aiuto delle mani, infarinateli da ambo le parti e lasciateli riposare 30 minuti su una piastra da forno coprendoli con un canovaccio. Cuocete in forno preriscaldato a 250°C per 20 minuti, girandoli a metà cottura.
Appena saranno freddi, tagliateli in due farciteli abbondantemente. 

Reazioni:

Fusilli alla carbonara


ingredienti per 4
400 g di fusilli
1 uovo grande
1/2 bicchiere di latte intero
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
250 g di pancetta tesa affumicata
pepe q.b.
sale q.b.

Preparazione
Tuffate la pasta in acqua salata e cuocetela al dente. A parte sbattete le uova con il latte, il parmigiano ed un pò di sale e pepe. Prendete la pancetta e ricavatene delle fette sottilissime e dei cubetti che metterete a rosolare fino a che non diventino dorati. Spegnete e mettete da parte. Scolate la pasta e amalgamatela ai cubetti di pancetta e al composto di uova e formaggio. Rosolate qualche minuto a fiamma bassissima, aggiungete il parmigiano ed impiattate decorando con le fettine di pancetta rosolate.

Reazioni:

lunedì 20 giugno 2011

Pizze bianche alle verdure


Pizza con i peperoni
ingredienti
per l'impasto
500 g di farina
15 g di lievito di birra fresco
1 cucchiaio di miele
1/2 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaio di sale
acqua q.b.
olio extravergine d'oliva q.b.
per il condimento
10-12 peperoni friggitelli
2 patate medie
3 zucchine
sale q.b.
olio extra vergine d'oliva q.b.
origano q.b.
rosmarino.q.b.

Preparazione
Sciogliete in una ciotola con un pò di acqua fredda il lievito, lo zucchero ed il miele. Aggiungete la farina e l'acqua necessaria per iniziare ad impastare. Appena avrete ottenuto un impasto appiccicoso, ma omogeneo, aggiungete il sale ed un pò di farina e lavorate energicamente fino a rendere l'impasto liscio ed elastico. Lavorate per una decina di minuti, quindi lasciate riposare per 2 ore in un luogo fresco e al riparo da correnti. Trascorso questo tempo, prendete l'impasto e sistematelo sulle teglie precedentemente unte con olio d'oliva, coprite con un canovaccio e lasciate lievitare finchè non raddoppi di volume.
Preparate i condimenti lavando accuratamente le verdure e saltandole in padella per un minuto con un filo di olio extra vergine d'oliva. Lasciatele freddare, aggiustatele di sale ed aromatizzatele a piacere con l'origano o il rosmarino. Sistematele ordinatamente sulle pizze lievitate completando con un filo d'olio ed infornate per 15 minuti a 200 °C.


Pizza con le patate

 


Pizza con le zucchine

Reazioni:

venerdì 17 giugno 2011

Linguine pesto e fagioli


ingredientiper 4
350 g di linguine
150 g di pomodori pachino
4 cucchiai di pesto genovese
150 g di fagioli cannellino (già lessati)
1/2 cipollina fresca
olio extra vergine d'oliva q.b.
sale q.b

Preparazione
Ammetto che all'inizio non credevo molto in questa ricetta, creata in pochissimo tempo con ingredienti apparentemente accostati casualmente!!! E invece ho dovuto ricredermi.
Prendete la cipollina e tritatela il più sottile possibile, aggiungete i pomodori pachino appena incisi e irrorate con un filo d'olio lasciandoli appassire a fiamma bassa. Appena avranno cacciato parte del loro succo aggiungete i fagioli e lasciateli insaporire girando di tanto in tanto, completate con il pesto amalgamandolo per bene.
Cuocete le linguine al dente lasciando da parte un pò di acqua di cottura. Aggiungete il condimento e lasciate mantecare per qualche minuto. Sono ottime!!!
Reazioni:

Tonnarelli ai calamaretti


ingredienti per 4
600 g di tonnarelli freschi
400 g di pomodori san marzano maturi
2 spicchi di aglio rosso
400 g di calamaretti freschi
1 bicchiere di vino bianco secco
6 peperoni friggitelli piccoli
1 peperoncino rosso piccante
foglie di basilico q.b.
1 cucchiaino di zucchero
sale q.b.

Preparazione
Pulite accuratamente i calamaretti freschi lavandoli sotto l'acqua corrente. Tagliateli a pezzetti e metteteli a sfumare con il bicchiere di vino bianco. Appena sarà completamente evaporato l'acool del vino aggiungete gli spicchi di aglio schiacciato e i peperoni friggitelli tagliati a pezzi.  Lasciate rosolare e appena sarà leggermente dorato, eliminate lo spicchio di aglio. Aggiungete i pomodori tagliati a pezzettini ed un pò di sale, lasciate cuocere a fuoco vivo per qualche minuto. Aggiungete il peperoncino piccante appena inciso ed un cucchiaino di zucchero, lasciate cuocere ancora per qualche minuto, girando di tanto in tanto, quindi spegnete ed aggiungete il basilico tritato e se necessario un pò di sale.
Tuffate i tonnarelli in acqua salata lasciandoli cuocere per qualche minuto. Aiutandovi con un mestolo eliminate quasi tutta l'acqua di cottura, ne dovrà rimanere pochissima! Aggiungete tutto il sughetto e completate la cottura girando di tanto in tanto.
Servite il vostro piatto fumante ed accompagnato da un calice di vino bianco gelato.
Reazioni:

Pomodori di riso


ingredienti
6 pomodori grandi e ben maturi
300 g di riso arborio
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 cucchiaio di origano fresco
1/2 spicchio d'aglio
1/2 cipollina fresca
4 zucchine romanesche
3 patate novelle
sale q.b.
olio extravergine d'oliva q.b.

Preparazione
Prendete i pomodori, lavateli accuratamente ed asciugateli. Tagliate la calotta superiore e mettetela da parte e con un cucchiaio scavate tutta la polpa interna. Preparate una salsa fredda frullando, nel robot da cucina, la polpa di pomodoro, il pamigiano, l'origano, l'aglio, la cipollina, un pò di sale ed un filo di olio d'oliva. Appena sarà tutto omogeneo aggiungete il riso e lasciate riposare per qualche minuto.
A parte, preparate una dadolata di patate e zucchine, aggiungetevi sale, olio ed origano e mescolate per bene.
Prendete una teglia e foderatela di carta forno, disponete sul fondo la dadolata di verdure ed adagiatevi sopra i pomodori che andrete a farcire con il riso (NON fino all'orlo, perchè il riso cresce un pò e rischiereste di spaccare i vostri pomodori), ricoprite con le calotte ed infornate per 40  minuti in forno preriscaldato a 180 °C.
Trascorso questo tempo, lasciateli riposare per almeno 1 ora, si insaporiscono di più!
Sono ottimi tiepidi!!!
Reazioni:

Taglietelle speziate alle zucchine


ingredienti per 4
500 g di tagliatelle fresche
5 zucchine romanesche medie
1 scalogno
1/2 spicchio d'aglio rosso
1 cucchiaio di latte
1 cucchiaino di curcuma (in polvere)
1 cucchiaino di cumino (in polvere)
olio extra vergine d'oliva
sale q.b.

Preparazione
Ho immaginato questa ricetta per improvvisare un piatto esotico, ma ugualmente veloce da preparare quando si ha poco tempo! Per questo motivo verranno utilizzate delle tagliatelle fresche già pronte, che chiunque può trovare nel baco frigo del supermercato sotto casa ;) .
Lavate le zucchine accuratamente e tagliatele a dadini piuttosto piccoli. In una padella mettete a rosolare in un filo d'olio lo scalogno tagliato sottilissimo e lo spicchio d'aglio. Appena inizierete a sentire l'odore dell'aglio toglietelo e aggiungete le zucchine facendole rosolare insieme allo scalogno.  Appena saranno completamente dorate, aggiungete un filo d'olio ed il cucchiaio di latte, amalgamate bene ed aggiungete il cumino e la curcuma. Aggiustate di sale.
Tuffate in acqua salata le tagliatelle e lasciatele cuocere per 1/3 della cottura prevista. Trascorso questo tempo, scolatele evitando di eliminare tutta l'acqua di cottura, quindi mantecatele con il condimento fino a completamento della cottura. 
Reazioni:

giovedì 16 giugno 2011

Bignè glassati



ingredienti per 20 bignè
4 uova grandi
200 ml acqua
100 g burro
130 g farina 00
1 pz sale
10 g zucchero

per la crema
8 tuorli
50 g di amido di mais
500 ml di latte intero fresco
scorza di 1 limone non trattato
120 g di zucchero

per la copertura
80 g di zucchero fondente
praline colorate q.b.


Preparazione
Mettete sul fuoco un pentolino antiaderente e lasciate scaldare l'acqua. Prima che arrivi a bollore aggiungete il burro e lo zucchero e mescolate bene. Togliete dal fuoco e aggiugete velocemente la farina setacciata, rimettete sul fuoco e lasciate cuocere finchè l'impasto non inizia a staccarsi dalle pareti del pentolino. Appena il composto sarà freddato completamente, aggiungete uno alla volta le uova avendo cura di mescolarle per bene al resto dell'impasto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo (senza nessun residuo di parti liquide). Aiutandovi con una  sacca a poche, ricavate dei dischetti su una teglia imburrata ed infornate per 15 minuti a 220° C.
Preparate la crema lavorando i tuorli con lo zucchero fino a che il composto non diventi chiaro e spumoso, quindi aggiungete lentamente l'amido e mescolate ancora. Gradualmente aggiungete il latte freddo e mescolate evitando che si formino i grumi. Aggiungete la scorza di limone e mettete ad addensare a fiamma bassa mescolando di tanto in tanto, per evitare che si attacchi sul fondo. Appena la crema sarà ben addensata, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Completate la preparazione dei bignè farcendoli con la crema  e ricoprendoli con lo zucchero fondente e con le praline.

Reazioni:

Crostata di mirtilli


ingredienti
280 g di farina 00
125 g di burro
1 uovo + 2 tuorli
125 g di zucchero
1/2 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
250 g di mirtilli freschi
2 cucchiai di confettura di mirtilli

Preparazione
Impastate la farina con le uova, il lievito, la vanillina, lo zucchero ed il burro ammorbidito.
Lavorate in fretta fino ad ottenere un impasto elastico. Foderate uno stampo da 26 cm con la carta forno e ricoprite con la frolla ottenuta avendo cura di lasciarne un pò per le striscioline e riponete in frigorifero per 1 ora.
Lavate accuratamente i mirtilli ed asciugateli. Prendete la frolla dal frigorifero e sistemate i mirtilli e la confettura per bene ricoprendo con le striscioline di pasta frolla. Mettete in forno per 20 minuti a 230°C.
Reazioni:

mercoledì 15 giugno 2011

Plaisir de pistaches


ingredienti
100 g di pistacchi
500 ml di panna vegetale
100 gr di zucchero
15 gr di colla di pesce
una stecca di vaniglia
2 cucchiai di pasta di pistacchi
120 g di burro
200 g di biscotti secchi

Preparazione
Tritate una parte dei pistacchi con i biscotti fino ad ottenere una farina, aggiungete il burro fuso e sistemate in una teglia foderata di carta forno compattando per bene. Lasciate riposare in frigo per 20 minuti.
Mettete a mollo la colla di pesce per 10 minuti. Mescolate la panna con lo zucchero e la vaniglia portando ad ebollizione per 2 minuti. Aggiungete la pasta di pistacchi (ne ho trovata una buonissima da Mitico!!! il mio alleato per quando devo preparare un dolce nuovo) e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo, spegnete ed aggiungete la colla di pesce mescolando per bene. Riprendete il biscotto dal frigorifero e lentamente versatevi sopra la panna cotta. Lasciate riposare per almeno 5 ore in frigorifero. Trascorso questo tempo prendete il dolce ed eliminate la carta forno, completate decorando con granella di pistacchi.


Reazioni:

Crostino alla greca




ingredienti per 4
4 fette di pane casereccio
3 pomodori san marzano  piccoli
1 cucchiaio di capperi sotto sale
1 cipolla rossa piccola
1 cucchiaio di olive verdi denocciolate
1 cucchiaio di origano fresco
sale integrale q.b.
olio extravergine d'oliva q.b.

Preparazione
Mettete i capperi in una tazza di acqua per 15 minuti, trascorso questo tempo sciacquateli sotto l'acqua corrente per qualche minuto, strizzateli e metteteli da parte. Lavate i pomodori e tagliateli a pezzetti, aggiungete il sale e l'origano e irrorate con un pò di olio extra vergine d'oliva lasciando riposare per 10 minuti. Completate il condimendo mescolando ai pomodori la cipolla tagliata molto sottile, le olive ed i capperi ed aggiustate di sale se necessario. Mettete il pane a tostare su una piastra e ricoprite abbondantemente con il condimento preparato.
Reazioni:

Insalata di gamberi


ingredienti per 4
600 g di gamberi rossi
400 g di insalata tenera
5 pomodori
5 ravanelli
200 g di mais dolce
1 lime piccolo
pepe verde q.b.
sale q.b.
olio extra vergine d'oliva

Preparazione
Pulite accuratamente i gamberi eliminando le teste ed il guscio e cuoceteli sulla piastra caldissima per qualche minuto. A parte preparate l'insalata mescolando tutti gli ingredienti e conditela con una salsina ottenuta mescolando qualche goccia di lime ed un pò d'olio extra vergine d'oliva, salate pochissimo ed aggiungete i gamberi ancora caldi completando con un pò di pepe verde macinato ed un filo di olio extra vergine d'oliva.

Reazioni:

Bignè di ricotta



ingredienti per 20 bignè
4 uova grandi

200 ml acqua
100 g burro
130 g farina 00
1 pz sale
10 g zucchero


per il ripieno
250 g di ricotta di pecora
125 g di zucchero a velo vanigliato
1 cucchiaino di liquore strega
1/2 cucchiaino di cannella macinata fresca
2 cucchiai di gocce di cioccolato fondenti
1 cucchiaio di scorzette d'arancia o cedro canditi

per la glassa
1 albume
succo di limone (qualche goccia)
300 g di zucchero a velo vangliato
1 cucchiaio di praline

Preparazione
Mettete sul fuoco un pentolino antiaderente e lasciate scaldare l'acqua. Prima che arrivi a bollore aggiungete il burro e lo zucchero e mescolate bene. Togliete dal fuoco e aggiugete velocemente la farina setacciata, rimettete sul fuoco e lasciate cuocere finchè l'impasto non inizia a staccarsi dalle pareti del pentolino. Appena il composto sarà freddato completamente, aggiungete uno alla volta le uova avendo cura di mescolarle per bene al resto dell'impasto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo (senza nessun residuo di parti liquide). Aiutandovi con una  sacca a poche, ricavate dei dischetti su una teglia imburrata ed infornate per 15 minuti a 220° C.
Preparate il ripieno mescolando tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema profumata ed omogenea. Montate a neve ferma l'albume con qualche goccia di limone ed aggiungete gradualmente lo zucchero a velo mescolando. Conservate in un contenitore a chiusura ermetica. Completate la preparazione dei bignè farcendoli con la crema di ricotta e ricoprendoli di glassa e praline.



Reazioni:

lunedì 13 giugno 2011

Le mie ricette all'amarena

Delizie all'amarena - Cappuccino all'amarena - Shot all'amarena
13 giugno 2011






Reazioni:

venerdì 10 giugno 2011

Antipasto di rinforzo


ingredienti per 4
200 g di fagioli bianchi di spagna
2 coste di sedano
200 g di code di calamaro
1 scalogno
1 cipolla grande fresca
2 sgombri grandi
300 g di farina gialla (per la polenta)
10 gamberetti freschi
10 pomodorini pachino
10 foglie di basilico gigante
500 g di farina 0
100 g di maizena
15 g di lievito di birra
100 g di olive verdi denocciolate
rosmarino q.b.
olio extra vergine d'oliva q.b.
sale q.b.
pepe q.b.

Preparazione
Preparare la polenta versando la farina gialla in 700 ml di acqua salata, fate addensare finchè non risulta completamente cotta, girando di tanto in tanto per evitare che si attacchi sul fondo della pentola. Appena sarà pronta,versatela in una teglia foderata di cartaforno e lasciatela raffreddare per bene. Ricavate dei cubetti di polenta e metteteli da parte.
Sciogliete in pochissima acqua il lievito di birra, lavorate con un pò di farina e lasciate riposare per 30 minuti. Aggiungete l'altra farina e l'acqua necessaria per ricavare un impasto liscio ed omogeneo. Dividete in due l'impasto, una prima parte sistematela in una teglia rotonda, ricoprite con qualche foglia di rosmarino e lasciatela lievitare coperta per almeno 2 ore. La seconda parte di impasto lievitato, lavoratelo con le olive denocciolate e ricavatene un panetto mobido da far lievitare finchè non raddoppi di volume.
Pulite accuratamente i gamberi, i calamari e gli sgombri. Mettete a cuocere a vapore i gamberi salandoli leggermente solo quando saranno cotti. In una padella sistemate lo scalogno tritato finemente  e soffriggete con un filo di olio, appena sarà leggermente dorato, aggiungete le codine di calamaro tagliate a pezzettini e lasciate rosolare, dopo qualche minuto aggiungete 1 bicchiere di acqua e lasciate cuocere per 10 minuti a fiamma bassissima. Controllate che non si ascughi mai completamente l'acqua, se necessario aggiungetene dell'altra, aggiustate di sale e di pepe, quindi aggiungete i fagioli ed il sedano tagliato a rotelline e lasciate amalgamare per qualche minuto. Spegnete e lasciate riposare ricoprendo con dell'olio. Mettete a sbollentare gli sgombri in un tegame ricoprendoli di acqua salata.
Appena saranno pronti, eliminate la pelle e tutte le spine. Tagliate la cipolla più sottile possibile (dovrà risultare velata!), quindi mescolate con la polpa di sgombro ed un pò d'olio, lasciate riposare per qualche minuto.
Preparate il pane e la focaccia infornando i due impasti in forno ben caldo a 250°C per 20 minuti.
Lavate accuratamente i pomodorini e saltateli in padella con pochissimo sale ed olio.
Preparate il vosto antipasto di rinforzo:
  • prendete un cubetto di polenta sovrapponetevi un gambero cotto al vapore, una foglia di basilico e completate con un pomodorino ancora caldo.
  • sistemate un pò di calamari con i fagioli e un pò di sgombro, irrorando di olio extra vergine di oliva.
  • completate con un pezzetto di pane alle olive ed un pezzetto di focaccia
Buon appetito!!!
Reazioni:

L'attesa del piacere è essa stessa piacere

Reazioni:

Gnocchi di patate


ingredienti per 4
800 g di patate rosse
600 g di farina 0
2 uova grandi
750 ml di passata di pomodoro
100 g di parmigiano reggiano
1 cipollotto fresco
basilico q.b.
olio extra vergine d'oliva q.b
sale q.b.

Preparazione
Lavate accuratamente le patate e lessatele.
A parte rosolate il cipollotto in un filo d'olio e aggiungete la passata ed il sale. Lasciate cuocere lentamente, girando di tanto in tanto. Appena il sugo sarà pronto aggiungete il basilico.
Scolate le patate ed eliminate le pellicine, ancora calde riducetele con lo sciacciapatate e lasciate raffreddare. Aggiungete le uova e la farina e lavorate bene l'impasto. Aiutandovi con un pò di farina, ricavate dei budellini, dai quali ricaverete dei cilindretti. Per ottenere degli gnocchi più saporiti, rotolate i cilindretti sopra una forchetta, ottenendo delle crestine.
Lasciate riposare gli gnocchi per 40 minuti coperti con un canovaccio.
Portate a d ebollizione l'acqua salata e tuffateci gli gnocchi un pò alla volta. Saranno cotti appena li vedrete tornare a galla. Condite con abbondate sugo e parmigiano reggiano.
Reazioni:

Pollo con i peperoni


ingredienti per 4
4 sovracosce di pollo
1 bicchiere di vino bianco
odori misti (origano, salvia, rosmarino, timo)
3 peperoni grandi
2 spicchi di aglio rosso
sale q.b
pepe misto q.b.
olio extra vergine d'oliva q.b.

Preparazone
Lavate accuratemente i peperoni , asciugateli e metteteli in forno ad arrostire lentamente.
Girateli di tanto in tanto per evitare che la pelle si bruci troppo, appena saranno completamente cotti, toglieteli dal forno e riponeteli ancora caldi, in una bustina per alimenti che chiuderete e lascerete da parte.
Preparate il pollo lavandolo accuratamente ed eliminando la pelle e lo strato di grasso superficiale. Rotolate il pollo negli odori, nel sale e nel pepe e lasciate sfumare in padella con il vino bianco.
Appena sarà evaporato tutto il vino, aggiungete un filo d'olio e lasciate rosolare con gli spicchi d'aglio in camicia. Pulite i peperoni eliminando le pellicine scure, sciacquateli sotto l'acqua corrente e scolateli per bene.
Appena l'aglio sarà dorato, toglietelo dalla padella ed aggiungete i peperoni tagliati a pezzi grossi. Amalgamate bene per 10 minuti.
Reazioni:

Nidi gratinati al ragù




ingredienti per 4
500 g di tagliatelle fresche
300 gr di macinato di vitella
1 cipollina
1 carota
750 ml di passata di pomodoro
1 mozzarella
50 g di parmigiano reggiano
50 g di burro
olio extra vergine d'oliva q.b.
pepe nero q.b.
sale  q.b.

Preparazione
Preparate un trito con la carota e la cipollina e lasciate rosolare con pochissimo olio. Aggiungete il macinato e cuocete a fiamma bassa rosolandolo. Appena sarà asciutto  e quasi dorato, aggiungete la passata e preparate un ragù. Mescolate di tanto in tanto, e aggiustate di sale e di pepe. Spegnate e lasciate raffreddare.
Portate ad ebollizione l'acqua salata e tuffatevi le tagliatelle, lasciatele cuocere pochissimo, 1/3 del tempo di cottura previsto! Scolatele e conditele con il ragù spolverando di parmigiano.
Ricavate dei rotolini e disponeteli in una teglia imburrata, aggiungete al centro dei rotolini la mozzarella tagliata a pezzi, il parmigiano rimasto e qualche ricciolo di burro.
Infornate per 20 minuti in forno caldo a 250°C. Servite i rotolini come se fossero delle porzioni ben caldi.
Reazioni:

It's happening!!!



tu sogna e spera fermamente dimentica il presente e il sogno realtà diverrà.....

  ..... 13 Giugno 2011
Reazioni:

mercoledì 8 giugno 2011

13 giugno 2011

Reazioni:

Si può esplodere dalla felicità?

Una grande donna citava:
fate che chiunque venga a voi se ne vada sentendosi meglio e più felice. Tutti devono vedere la bontà del vostro viso, nei vostri occhi, nel vostro sorriso. La gioia traspare dagli occhi, si manifesta quando parliamo e camminiamo. Non può essere racchiusa dentro di noi. Trabocca. La gioia è molto contagiosa.
Madre Teresa di Calcutta
Reazioni:

Morbidosi ai marroni


ingredienti
3 uova
130 g di acqua
100 g di olio di semi
200 g di fecola di patate
70 g di farina
120 g di zucchero
125 g di marmellata di marroni
1 bustina di lievito

Preparazione
Mescolate nel robot da cucina a velocità massima per 5 minuti, tutti gli ingredienti liquidi: acqua, olio, uova. Aggiungete il lievito e mescolare ancora 5 minuti, quindi inserite lo zucchero e lasciare andare per 10 minuti. Aggiungete la marmellata di marroni e amalgamate sempre mescolando nel robot da cucina per almeno 5 minuti, dovrete ottenere un composto ben amalgamato e senza grumi. Completate l'impasto aggiungendo la fecola di patate setacciata con la farina e lasciando andare a velocità media per 7 minuti.
Foderate uno stampo rettangolare con la carta forno e verstevi il composto, compattatelo per bene eliminando eventuali bolle d'aria ed infornate 180°C per 20 minuti, controllando la cottura con uno stuzzicadenti.
Lasciate raffreddare ed eliminate la carta forno. Ricavate con le formine dei fiorellini che spolvererete di zucchero a velo prima di servire.
Reazioni:

martedì 7 giugno 2011

Nuvola di fragole


ingredienti
4 uova
60 g di farina
20 g di fecola
200 g di zucchero
1 cucchiaino di lievito per dolci
scorza grattugiata di limone (o vanillina)

200 g panna montata
100 g di mascarpone
300 g di fragole

Preparazione
Preparate la pasta biscotto da farcire mescolando le uova con la farina setacciata con la fecola, il lievito e 120 g di zucchero. Aromatizzate con la scorza di limone (o con la vanillina).
Foderate una teglia rettangolare con la carta forno e versatevi il composto.
Infornate per 15 minuti in forno preriscaldato a 180 °C. Appena sfornata la pasta biscotto si presenta piuttosto morbida, pertanto ricopritela con un foglio di carta forno ed arrotolatela ben stretta finchè non si fredda completamente.
Preparate la farcia, montate la panna e lasciatela riposare per 20  minuti in frigorifero. Pulite accuratamente le fragole, asciugatele e tagliatele a pezzetti spolverandole di zucchero.
Mescolate lo zucchero rimasto nel mascarpone ed aggiungete 2 cucchiai di panna montata.
Eliminate la carta forno dalla pasta biscotto e bagnate con lo sciroppo di fragole che avrete ottenuto, farcite con la crema di panna e mascarpone, aggiungete le fragole sgocciolate e richiudete. Ricoprite tutto con la panna montata e decorate a piacimento.
Reazioni:

mercoledì 1 giugno 2011

Crostata alla crema di orzo


ingredienti
per il ripieno
50 g di semolino
80 g di orzo perlato
200 g di ricotta
150 g di zucchero
1/2 stecca di vaniglia
1 cucchiaino di fiori d'arancio
1 bicchiere di acqua
50 g di cacao amaro

per la pasta frolla
2 uova
125 g di burro ammorbidito
120 g di zucchero
1 bustina di vanillina
250 g di farina
1/2 bustina di lievito

Preparazione
Preparate la pasta frolla mescolando velocemente tutti gli ingredienti, foderate uno stampo con la carta forno, disponete l'impasto e lasciate riposare in frigorifero per 30 minuti.
Cuocete il semolino in acqua, lasciatelo raffreddare quindi aggiungete le ricotta setacciata, lo zucchero, i semini di vaniglia e l'acqua di fiori d'arancio. Lasciate riposare in frigo.
Cuocete l'orzo perlato per 30 minuti, prima che si freddi completamente frullatene una parte con un frullatore ad immersione e mescolate con la crema di ricotta lasciata riposare al fresco.
Disponete sulla frolla livellando con un cucchiaio di legno.
Infornate in forno preriscaldato per 25 minuti a 200 °C.
Lasciate raffreddare, quindi disponete su un piatto eliminando la carta forno e spolverando con il cacao.
Reazioni:

Torta alle mandorle


ingredienti
9 uova
325 g di zucchero
325 g di mandorle tostate
1 bustina di lievito
2 stecche di cannella
70 g di zucchero a velo
1/2 cucchiaino di aceto bianco

Preparazione
Macinate le mandorle e le stecche di cannella fino ad ottenere una farina liscia e senza granelli. Separate i tuoli dagli albumi. Mescolate i tuorli con lo zucchero finchè il composto non  diventa bianco e spumoso. Montate a neve ferma gli albumi aggiungendo qualche goccia di aceto ed il lievito. Amalgamate perfettamente i 3 composti, versate in uno stampo ricoperto con la carta forno ed eliminate eventuali bolle d'aria livellando perfettamente la superficie.
Cuocete in forno preriscaldato a 180 °C per 35/40 minuti. E' importante che il forno per i primi 25 minuti non venga mai aperto. Controllate dopo mezz'ora la cottura, aiutandovi con uno stuzzicadenti (l'impasto non dovrà rimanere attaccato). Se preferite una torta più asciutta, lasciate riposare nel forno spento, altrimenti sfornate evitando qualsiasi corrente fredda e diretta. Appena la torta si sarà freddata, eliminate la carta forno e spoverate con lo zucchero a velo.
Reazioni:

Pizzette al pomodoro


ingredienti
500 g di farina
15 g di lievito di birra
3 cucchiaini di sale
1 cucchiaino di zucchero
125 g di pelati
2 cucchiai di origano fresco
olio extravergine d'oliva q.b.

Preparazione
Sciogliete il lievito con un pò d'aqua tiepida e 1/2 cucchiaino di zucchero. Aggiungete la farina ed infine 1 cucchino di sale, quindi impastate energicamente e lasciate lievitare per 1 ora.
Trascorso questo tempo riprendete l'impasto, formate dei dischetti e dopo averli leggermente unti con un pò d'olio, sistemateli ben distanziati nelle teglie ricoperte con la carta forno, coprite con un panno e lasciate riposare per 1 ora.
Preparate un sughetto crudo, mescolando i pelati con il sale e lo zucchero rimanenti e con l'origano e un pò d'olio .
Condite le pizzette ed infornate per 15 minuti in forno preriscaldato a 250 °C.
N.B. Se decidete di aggiungere della mozzarella, ricordatevi sempre di farlo nell'ultimo minuto di cottura e sempre dopo averla scolata per bene!
Reazioni:

Taglierini ai gamberi


ingredienti per 4
450 g di taglierini freschi (linguine più sottili)
100 g di salmone fresco
400 g di gamberi rossi
1 /2 bicchiere di vino bianco
1 spicchio di aglio
3 pomodorini dolci
prezzemolo fresco q.b.
olio extra vergine d'oliva q.b.
sale q.b.
pepe rosa q.b.

Preparazione
Pulite accuratamente i gamberi  (eliminando il filo, guscio e testa) e il salmone (togliendo tutte le spine e la pelle). Preparate un fumetto con le teste dei gamberi aggiungendo dell'acqua e lasciando andare a fuoco vivo per 10 minuti, filtrate e mettete da parte.
Soffriggete l'aglio in padella, appena avrà raggiunto un colore leggermente dorato toglietelo e aggiungete i pomodorini dai quali avrete eliminato semi e pellicine, lasciate andare a fuoco vivo per 5 minuti. Aggiungete i gamberi e sfumateli con il vino bianco. Appena il vino sarà completamente evaporato, aggiungete il salmone tagliato a pezzettini non troppo piccoli, lasciate cuocere per qualche minuto, quindi spegnete , aggiustate di sale e coprite.
Buttate i taglierini in acqua salata, a metà cottura eliminate quasi tutta l'acqua e aggiungete il fumetto e metà del sughetto preparato. Amalgamate bene ultimando la cottura e completate mantecando con il prezzemolo tritato, il pepe rosa ed il resto del sughetto.
Reazioni:

Pane alle olive


ingredienti
1 kg di farina 00
25 g di lievito di birra
80 g di olive verdi denocciolate
acqua q.b.
1 cucchiaino di zucchero
sale q.b.

Preparazione
Sminuzzate le olive verdi e mettetele da parte. Sciogliete in acqua fredda il lievito di birra, aggiungete lo zucchero e mescolate bene. Aggiungete un pugno di farina e ricavate un impasto appiccicoso. Coprite e lasciate riposare per un'ora. Trascorso questo tempo, aggiungete le olive, la farina rimanente e l'acqua necessaria per impastare (poca alla volta). Lavorate energicamente l'impasto, sbattendolo più volte sul piano di lavoro, dividetelo in panetti più piccoli, ricavatene una sfoglia sottile e arrotolatelo su se setesso. Sistemate negli stampi da plumcake coprite e lasciate lievitare per 8 ore in un luogo riparato e caldo.
Fate cuocere per 15 minuti in forno a 250°C.
Reazioni:

Iris dolci


ingredienti
500 g maizena
50 g burro
25 g lievito di birra
4 uova grandi
300 g di ricotta
130 g zucchero semolato
latte q.b.
pangrattato q.b.
cannella q.b.
fiori d'arancio q.b.
olio evo q.b.
sale 1 pz


Preparazione
Sciogliete il lievito di birra in un pò di latte tiepido, unite 50 g di zucchero semolato, ed aggiungete alla maizena setacciata precedentemente con il burro ammorbidito.
Aggiungete un pizzico di sale ed il latte necessario per rendere l'impasto liscio ed omogeneo.
Appena il composto sarà omogeneo, unite 2 uova (una alla volta). Impastate energicamente finchè non sentirete l'impasto rigonfiarsi sotto le mani.
Ricoprite e lasciate lievitare per 1 ora. Trascorso questo tempo, con le mani unte d'olio dividere l'impasto in filoni, ricavarne dei dischetti di 7-8 cm e distribuire su metà di essi la ricotta condita con 80 g di zucchero e aromatizzate con qualche goccia di fiori d'arancio ed un pò di canella macinata.
Coprite con i tondini rimasti e lasciate lievitare per 30 minuti in luogo tiepido. A questo punto, passate gli iris nelle restanti uova sbattute con un pizzico di sale, rotolote nel pangrattato e friggeteli in olio caldo finchè non saranno dorati. Tamponate e cospargete di zucchero a velo.
Reazioni: