L'ingrediente

L'ingrediente
...e ricordatevi sempre che l'ingrediente più importante di tutti è dividere il piatto con qualcuno che amate ....... penso che aggiunga alla ricetta un gusto speciale!

venerdì 29 luglio 2011

Crostata mandorle e arancia

ingredienti
300 g di farina
3 uova (solo i tuorli)
120 g di burro ammorbidito
125 g di zucchero di canna
1/2 bustina di lievito per dolci
scorza di 1 limone grattugiata
100 g di marmellata di arance amare
50 g di mandorle

Preparazione
Mescolate velocemente i tuorli con lo zucchero di canna e la scorza grattugiata di limone, aggiungete il burro ed impastate con la farina setacciata con il lievito. Foderate uno stampo con la carta forno e sistematevi l'impasto punzecchiandolo con i  denti di una forchetta (abbiate cura di lasciarne una parte per le striscioline). Coprite con la pellicola e lasciate riposare per un'ora in frigorifero.
Trascorso questo tempo, sistemate sull'impasto la marmellata e le mandorle tagliate a lamelle, quindi completate con le striscioline di pasta frolla.
Infornate per 20 minuti in forno preriscaldato a 200 °C.
Reazioni:

Tartine di polenta

ingredienti
500 g di farina di mais
400 g di acqua
1 cucchino di sale
150 g di ricotta
80 g di pesto
80 g di formaggio a pasta filata

Preparazione
Fate scaldare l'acqua in un pentolino aggiungendo il sale, appena avrà raggiunto il punto di ebollizione versate velocemente la farina e girate con un cucchiaio di legno fin quando non sarà cotta. Appena pronta, versate la polenta in una teglia rettangolare ricoperta di carta forno e livellatela  per bene ottenendo uno spessore di 2 cm, quindi lasciatela raffreddare.
A parte preparate una crema mescolando la ricotta con il pesto e ritagliate dei pezzettini di formaggio per decorare (io ho usato degli stampini a forma di cuoricino e stellina).
Preparate le vostre tartine, ritagliando a cubetti la polenta e guarnendo con una parte di crema al basilico e i pezzettini di formaggio.
Reazioni:

giovedì 28 luglio 2011

Quiche di salmone

ingredienti
200 g di farina 00
100 g di burro
3 uova
250 g di panna liquida
1 trancio di salmone
80 g di parmigiano reggiano
1 cipollina fresca
1/2 cucchio di bicarbonato
olio extra vergine d'oliva q.b.
acqua fredda q.b.
sale q.b.
pepe q.b.

Preparazione
Preparate la base lavorando con le mani la farina con il burro freddo fino ad ottenere una specie di sabbiolina. Aggiungete il bicarbonato e l'uovo e tanta acqua necessaria ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Coprite l'impasto con la pellicola trasparente e mettetelo a roposare in frigorifero per un'ora. A parte pulite il trancio di salmone eliminando tutte le spine e la pelle, lavatelo accuratamente, quindi mettetelo a rosolare con la cipollina tritata finemente in un filo di olio d'oliva. Appena sarà pronto, aggiungete la panna ed un pizzico di sale e lasciate restringere per qualche minuto, girando di tanto in tanto. Spegnete e lasciate raffreddare, quindi aggiungete il parmigiano, le uova ed il pepe.
Prendete l'impasto dal frigorifero e ricavatene una sfoglia sottile, che sistemerete in uno stampo foderato di carta forno. Versate il ripieno di salmone ed aggiustate i bordi. Cuocete in forno preriscaldato per 30 minuti a 180 °C.
Reazioni:

mercoledì 27 luglio 2011

Bruschette campagnole

ingredienti per 4
4 carciofini
300 g di fagiolini
50 g di pomodori datterino
2 spicchi d'aglio
8 fette di pancetta affumicata
sale q.b.
mentuccia q.b.
pane casereccio q.b.

Preparazione
Lavate e pulite accuratamente i fagiolini. Lasciate rosolare 1 spicchio d'aglio in un filo d'olio d'oliva eliminandolo appena sarà dorato, quindi aggiungete i pomodorini appena incisi ed i fagiolini. Lasciate cuocere a fiamma bassa coprendo con un coperchio, girando di tanto in tanto.
A parte, pulite i carciofini eliminando le foglie più dure, apriteli al centro salandoli ed aggiungendo qualche foglia di mentuccia. Metteteli a rosolare capovolti a fuoco vivo per qualche minuto con uno spicchio d'aglio. Appena saranno dorati sui bordi, aggiungete un mezzo bicchiere di acqua, coprite con un coperchio e completate la cottura.
Tagliate il pane a fette sottili e mettetelo a rosolare su una piastra insieme alle fettine di pancetta. Completate le bruschette con la verdura e la pancetta arrotolata.
Reazioni:

Gelee al limone

ingredienti

per la frolla
250 g di farina
120 g di zucchero di canna
50 g di burro ammorbidito
50 g di olio di semi di girasole
1/2 bustina di lievito per dolci
scorza di limone grattugiata q.b.

per la crema
1 bicchiere colmo di succo di limone filtrato
200 g di acqua
50 g di limoncello
60 g di frumina (o Maizena)
160 gr di zucchero semolato

1 uovo
scorza grattugata di un limone grande

Preparazione
Preparate la pasta frolla mescolando velocemente tutti gli ingredienti. Avvolgetela in un foglio di pellicola e riponetela in frigorifero per 2 ore.
Trascorso questo tempo, rivestite di carta forno uno stampo rettangolare e disponete la  frolla livellandola perfettamente. A questo punto preparate la crema, ricordatevi però di sistemarla sulla frolla quando è ancora piuttosto tiepida poichè raffreddandosi non ri riesce a livellare. Spremete i limoni necessari ad ottenere un bicchiere di succo che filtrerete. Mescolate in un robot da cucina il succo di limone, il limoncello, l'acqua e lo zucchero. Appena lo zucchero sarà completamente sciolto e i liquidi completamente omogeneizzati, aggiungete l'uovo e la frumina setacciata, mescolate a velocità massima evitando che si formino i grumi. Infine aggiungete la scorza grattugiata di limone mescolando sempre a velocità massima.
Mettete il composto ottenuto in un pentolino antiaderente e lasciate addensare a fiamma bassa. Appena la crema avrà raggiunto la cosistenza desiderata, toglietela dal fuoco e lasciatela raffreddare girando di tanto in tanto.  Sistematela sulla pasta frolla livellandola perfettamente, quindi infornate in forno preriscaldato a 220 °C per 20 minuti.
Appena la vostra simil-crostata sarà pronta, lasciatela raffreddare completamente, quindi tagliatela a cubetti e sistematela nei pirottini di carta.
Reazioni:

Insalata all'agro


ingredienti per 4
200 g di insalata pan di zucchero
1 finocchio tenero
1 pompelmo rosa
300 g di salmone affumicato
aceto di mele q.b.
olio extra vergine d'oliva q.b.
sale q.b.
pepe q.b.

Preparazione
Prendete l'insalata, lavatela accuratamente, tagliatela a julienne e disponetela in un piatto. Ricavate delle lamelle velate dal finocchio e sbucciate il pompelmo rosa, pelandone gli spicchi.
Completate l'isalata sistemata nel piatto sovrapponendovi le lamelle di finocchio, gli spicchi di pompelmo e per ultimo il salmone tagliato a bocconcini. Aggiustate di sale e pepe, condite con un filo di olio extravergine d'olivo e di aceto di mele.

Reazioni:

venerdì 15 luglio 2011

Moscardini ai peperoni

ingredienti per 4
1 kg di moscardini
500 g di peperoni friggitelli
sale q.b.
olio extra vergine d'oliva q.b.

Preparazione
Lavate e pulite accuratamente i moscardini. Scaldate una piastra e appena avrà raggiunto la temperatura posizionatevi i moscardini, girandoli di tanto in tanto.
A parte, pulite i peperoni e metteteli a rosolare in padella con un filo d'olio d'oliva, aggiustateli di sale. Appena i moscardini saranno cotti, tagliateli a pezzettini e lasciateli insaporire con i peperoni, aggiungendo un pò di olio di oliva se necessario.
Reazioni:

giovedì 14 luglio 2011

Pasta pesto patate e fagiolini

ingredienti per 4
500 g di pasta fresca tipo strozzapreti
3 patate medie
80 g di fagiolini
80 g di pesto genovese
100 g di parmigiano reggiano
olio extra vergine d'oliva q.b.
sale q.b.

Preparazione
Lavate e pulite i fagiolini e le patate. Portate ad ebollizione  l'acqua appena salata e tuffatevi i fagiolini facendoli cuocere al dente, toglieteli e metteteli da parte. Nella stessa acqua, cuocete le patate che avrete tagliato a dadolini. Appena queste saranno al dente, aggiungete la pasta e cuocete girando di tanto. Scolatela al dente ed aggiundete un filo d'olio d'oliva, i fagiolini tagliati a pezzi più piccoli, il pesto ed il parmigiano.
Amalgamate per bene e servite.

Reazioni:

martedì 12 luglio 2011

L'ingrendiente segreto è ... la freschezza del prodotto!!!





Reazioni:

Angioletti fritti


ingredienti per 4
600 g di farina di manitoba
15 g di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di miele
1 cucchiaino di aceto bianco
sale q.b.
acqua q.b.
olio di semi di girarole q.b.

per condire
500 g di pomodorini pachino
100 g di parmigiano reggiano
olio extra vergine d'oliva q.b.
sale q.b.

Preparazione
Sciogliete il lievito di birra, mescolandolo con l'aceto ed il miele e poca acqua.
Aggiungete la farina, poco sale e l'acqua, lavorate energicamente fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo e leggermente appiccicoso. Lasciatelo riposare coperto finchè non avrà raddoppiato il suo volume. Scaldate l'olio e riprendete l'impasto, prelevando delle piccole parti che allungherete leggermente prima di tuffarle nell'olio. Rosolatele per bene da ambo le parti e sistemate su un foglio assorbente. 
Preparate il condimento saltando a fuoco vivo i pomodorini con pochissimo sale.
Servite i vostri angioletti  tiepidi, spolverandoli di parmigiano e completandoli con i pomodorini ancora caldi.
Reazioni:

Crostata ricotta e cioccolato


ingredienti
280 g di farina 00
2 uova
50 g di burro ammorbidito
50 g di olio di semi di girasole
120 g di zucchero
1/2 bustina di lievito per dolci
1 fiala di essenza alle mandorle

per la copertura
200 g di ricotta
100 g di zucchero a velo
2 tuorli grandi
80 g di gocce di cioccolato
una manciata di scorzette d'arancia candita

Preparazione
Preparare la pasta frolla mescolando velocemente tutti gli ingredienti. Appena avrete ottenuto un'impasto liscio ed omogeneo, avvolgetelo in un foglio di pellicola per alimenti e lasciatelo riposare in frigorifero per un'ora. Lavorate energicamente i tuorli con lo zucchero a velo, fino a formare una crema liscia, aggiungete la ricotta sgranata e continuate a lavorare. Completate mescolando la granella di cioccolato.
Prendete uno stampo e ricopritelo con carta forno, quindi sistematevi la pasta avendo cura di mantenere uno strato sottile. Ricoprite con la crema di ricotta e completate con le striscioline di pasta frolla alternate alle scorzette di arancia candita.
Cuocete in forno preriscaldato a 200°C per 20 minuti.


Reazioni:

Grigliata di pesce


ingredienti per 4
4 sogliole medie
600 g di calamari
4 gamberoni
1 limone non trattato
olio extra vergine d'oliva q.b.
sale q.b.

Preparazione
Pulite accuratamente tutto il pesce, ricavando dei filetti dalle sogliole. Eliminate la testa dal gamberone ed incidetene il guscio, ritagliate dai calamari degli anellini che serviranno per realizzare gli spiedini (lasciate da parte le codine).
Scaldate benissimo una piastra e sistemate gli spiedini, le codine di calamaro, i filetti di sogliola e il gamberone. Rosolate per bene da entrambe le parti (il pesce dovrà essere girato il meno possibile per evitare che si rompa!). Sistemate in un piatto irrorando di olio extra vergine di oliva mentre il pesce è ancora caldo (aggiustando di sale se necessario).


Reazioni:

Caponata di melanzane


ingredienti per 4:
2 melanzane grandi
1 cipolla bianca
250 g di pomodori a pezzettoni
100 g di olive verdi denocciolate
peperoncino in polvere q.b.
sale q.b.
olio extravergine di oliva q.b.
sale grosso q.b.

Preparazione
Lavate accuratamente le melanzane e tagliatele a striscioline. Ricopritele di sale grosso e lasciatele sgocciolare per 30 minuti in uno scolapasta. Trascorso questo tempo, sciacquatele eliminando tutto il sale grosso e struzzatele. Scaldate l'olio in padella e lasciate rosolare le melanzane, a metà cottura aggiungete la cipolla tagliata sottilissima cuocendo per 10 minuti a fiamma bassa. Aggiungete i pomodori a pezzettoni, amalgamate per bene, salate e lasciate restringere. Prima di ultimare la cottura, aggiungete le olive verdi ed il peperoncino, amalgamando per bene.
Servite la caponata ben calda, accompagnando con abbondante pane casereccio.


Reazioni:

lunedì 11 luglio 2011

Parmigiana di pesce


ingredienti per 4
16 medaglioni di merluzzo
2 melanzane bianche
200 g di parmigiano grattugiato
200 g di polpa di pomodoro  a pezzettoni
80 g di farina
olio di semi di girasole q.b.
sale q.b.
olio extra vergine d'oliva q.b.

per la salsa
1 cipolla bianca piccola
1/2 melanzana bianca
80 g di olive verdi denocciolate
200 g di pomodorini a pezzettoni


Preparazione
Lavate accuratamente le melanzane e ritagliatene dei dischetti della stessa dimensione dei medaglioni di merluzzo, infarinateli da entrambe le parti e friggeteli, tamponateli con carta assorbente e lasciate raffreddare. Prearate con i pezzottoni di pomodoro e con il parmigiano una crema, mescolandoli energicamente con un pò d'olio d'oliva e sale q.b. 
Disponete sopra un un medaglione di merluzzo, un cucchiaio di parmigiano, un cucchiaio di salsina di pomodoro e una melanzana, quindi sovrapponete con un secondo medaglione di merluzzo e ripetete nello stesso ordine, completate con un cucchiaio di parmigiano.
Cuocete in forno preriscaldato per 30  minuti a 200 °C.
Preparate, per ultimare il piatto, una salsina facendo soffriggere leggermente la cipolla e i pezzettini di melanzana che vi saranno rimasti per ritagliare i dischetti della stessa dimensione dei medaglioni di merluzzo. Aggiungete i pezzettoni di pomodoro e cuocete a fuoco vivo finchè non sarà ristretto. Aggiungete le olive ed aggiustate di sale.

Reazioni:

Polpettine di melanzane

ingredienti per 4:
per le polpette
1 melanzana grande
150 g di ricotta
100 g di parmigiano grattugiato
2 uova medie
1/2 spicchio di aglio (piccolo)
50 g mollica di pane raffermo
sale q.b.
pepe q.b.
pangrattato q.b.
olio extra vergine d'oliva q.b.

per la salsina
5 pomodori san marzano ben mauri
1 peperone verde
1/2 spicchio di aglio piccolo
sale q.b.
2 foglie di basilico
olio extra vergine d'oliva q.b.

Preparazione
Lavate accuratamente la melanzana e tagliatela in due parti. Mettetela ad asciugare in forno per 30 minuti, a  200 °C, girandola di tanto in tanto. Lasciatela freddare e scavatene la polpa. Mescolate tutti gli ingredienti nel robot da cucina, compresa la polpa di melanzana. Appena sentirete le lame fare un pò di resistenza, bloccate e continuate la lavorazione a mano.
Se il composto risulterà troppo morbido, aggiungete della mollica di pane sgranata.
Formate tante palline, rotolatele nel pangrattato e mettetele a rosolare in olio ben caldo. Asciugatele su carta assorbente e lasciatele raffreddare. A parte preparate la salsina di pomodoro crudo. Lasciate i pomodori per tre minuti immersi in acqua bollente, elimate la pellicina e i semi e lasciateli sgocciolare per qualche minuto. Tagliate a pezzettini l'aglio ed il peperone ed il basilico e frullate insieme ai pomodori. Aggiustate di sale e di olio d'oliva e sistemate in un piatto per accompagnare le vostre polpettine.



Reazioni: