L'ingrediente

L'ingrediente
...e ricordatevi sempre che l'ingrediente più importante di tutti è dividere il piatto con qualcuno che amate ....... penso che aggiunga alla ricetta un gusto speciale!

giovedì 28 aprile 2011

Lasagne ricche


ingredienti:
4 uova
300 g di farina c.a.
acqua q.b.
500 g di macinato di vitella
odori misti (carota, cipolla, sedano) q.b.
150 cl di passata di pomodoro
sale q.b.
zucchero q.b.
olio extra vergine d'oliva  q.b.
400 g di mozzarella
4 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato

Preparazione
Mettete gli odori tritati a soffriggere in poco olio evo facendoli passire leggermente, unite il macinato e lascite rolosare a fuoco bassissimo finchè non evapori tutta l'acqua restituita dalla carne.
Aggiungete la passata di pomodoro e lasciate cuocere lentamente finchè non si dimezza di volume. Ricordatevi di girare di tanto in tanto per controllare che non attacchi sul fondo!
Appena il sugo sarà quasi cotto aggiustate di  sale e di zucchero e lasciare restringere finchè non diventa denso.
Durante la preparazione del sugo preparate le sfoglie di lasagna impastando le uova con la farina fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo (se necessario aggiungetene dell'altra farina oppure dell'acqua per rendere l'impasto elastico).
Tirate le sfoglie e lasciatele riposare coperte da un canovaccio.
Preparate le vostre lasagne mettendo un cucchiaio di sugo diluito con un pò d'acqua sul fondo della teglia.
Alternate, quindi, gli strati di pasta con la mozzarella tritata e d il sugo, ricoprendo l'ultimo strato con il parmigiano, quindi infornate in forno preriscaldato per 45 minuti a 200 °C.
  

Reazioni:

Cioccolatini Glassati


ingredienti:
250 g cioccolato fondente
250 g cioccoloato bianco
80 g di nocciole o mandorle
1 albume
250 g zucchero a velo confezionato
succo limone (qualche goccia)
colorante per alimenti (qualche goccia)

Preparazione
Per preparare i miei cioccolatini, ho trovato molto comodi gli stampini in silicone.
Fate sciogliere a bagnomaria i due tipi di cioccolata separatamente, avendo cura che nessuno schizzo di acqua vada nel cioccolato fuso.
Appena sarà liscio e fuso completamente, versate metà del vostro cioccolato negli stampini, posizionatevi al centro una nocciola (o la mandorla) e ricoprite con altro cioccolato fuso.
Sbattete lo spampino delicatamente per eliminare eventuali bollicine di aria.
Lasciate riposare in frigorifero per un paio d'ore.
Preparate intanto la glassa, montando a neve fermissima l'albume con qualche goccia di limone e di colorante, aggiungete lo zucchero e mescolate bene.Riponete la glassa in frigo, in un contenitore chiuso ermeticamente (a contatto con l'aria si indurisce).
Sformate i vostri coccolatini e decorateli a piacere.



Reazioni:

Zuccherini al limoncello

ingredienti:
1 l di limoncello
300 g di zuccherini

Preparazione
La ricetta è semplicissima, ma di sicuro efffetto!
Lavate ed asciugate accuratamente di barattolini di vetro a chiusura ermetica.
Riempite i vostri barattolini di zollette di zucchero, avendo cura di lasciare almento
1 cm dal tappo.
Ricopreite completamente gli zuccherini di ottimo limoncello fatto in casa
(è importante che si utilizzi un prodotto ricchissimo di alcool e molto aromatizzato).
Richiudete e lasciate riposare per un mese, al buio in un luogo fresco ed asciutto, prima di assaporarli. I vostri zuccherini potranno essere serviti a fine pasto come digestivo su un piattino.
In alternativa al limoncello,  potreste utilizzare dell'alcool, aggiungendo, secondo il vostro gusto, delle spezie oppure delle erbe aromatiche.

Reazioni:

giovedì 21 aprile 2011

Fragole glassate al cioccolato


ingredienti:
500 g di fragole fresche
300 g di cioccolato fondente

Preparazione
Lavate accuratamente le fragole e asciugatele delicatamente con un panno morbido.
Preparate la  glassa di cioccolato, facendo sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente e avendo cura che nessuno schizzo d'acqua venga a contatto con il cioccolato fuso.
Appena sarà tutto completamente sciolto e senza grumi, lasciate intiepidire per 1 minuto, quindi immergetevi le fragole una alla volta e riponete ad asciugare su un foglio di alluminio.Possono essere conservate in frigorifiero prima di servirle con un ottimo prosecco e sui vostri dessert.
Reazioni:

Lasagne pesto e gamberi


ingredienti:
250 g di sfoglie di pasta all'uovo
80 g di pesto di basilico senza aglio
300 g di mozzarella di bufala
500 g di gamberi rossi e gamberetti
100 g parmigiano grattuggiato
1 spicchio di scalogno
olio extra vergine d'oliva
2 dl di brodo vegetale
sale q.b.

Preparazione
Pulite i due tipi di gamberi e saltateli in padella con un pizzioco di sale, un trito di scalogno e l'olio d'oliva per 2 minuti.
Sistemate le lasagne in una teglia seguendo i seguenti passi:
   -sciogliete due cucchiai di pesto con 2 cucchiai di brodo, adagiatevi sopra le sfoglie
    di  lasagna, quindi ricoprite con altro pesto diluito, con la mozzarella tagliata a
    pezzetti ed i gamberi (alternate i gamberi rossi ai gamberetti)
   -ricoprite con altre sfoglie di lasagna ripetendo l'ordine del condimento
   -irrorate tutto (il timballo ottenuto) con il brodo vegetale avendo cura di lasciare
     lo strato superficiale asciutto
   -spolverate generosamente di parmigiano ed infornate per 20 minuti a 250 °C
   -completata la cottura lasciate riposare in forno per un'ora (tutto il brodo avrà
     modo di essere assorbito lentamente)
   -incidete le lasagne per porzionarle, prima di servire rimettete in forno
    aggiungendo qualche cucchiaio di brodo vegetale e qualche gambero per decorare
Reazioni:

Buona Pasqua


Letterina di Pasqua
Dall' uovo di Pasqua è uscito un coniglietto di gesso col pelo arancione arruffato.
Ha detto:

"Vado, mi metto in viaggio e porto a tutti un grande messaggio".
E volteggiando di qua e di là attraversando paesi e città ha scritto sui muri, nel cielo e per terra:
"Viva la pace, abbasso la guerra".
                            Auguri a tutti!
Reazioni:

mercoledì 20 aprile 2011

Mousse al cioccolato

ingredienti:
200 g cioccolato fondente
250 cc panna da montare
5 uova (2 tuorli + 3 albumi)
2 cucchiai di zucchero
1/2 bicchiere di acqua


Preparazione
Fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria ed aggiungete mezzo bicchiere di panna liquida.
Montate sia la panna che gli albumi (a neve ferma) e riponeteli in frigorifero. 
Preparate una crema sbattendo energicamente i due tuorli con lo zucchero.
Quando il cioccolato sarà completamente fuso, unite la crema ottenuta con i tuorli, gli albumi montati e la panna. Amalgamate bene il tutto e riempite delle coppette tenendole in frigo per un paio di ore. Guarnite a piacimento con cioccolatini e ciuffetti di panna montata e via con l'energia.
Reazioni:

Pastiera napoletana


ingredienti:
2 uova
8 tuorli
250 g ricotta
80 g grano cotto
500 ml latte
350 g farina (300 g per la frolla, 50 g per la crema)
125 g burro ammorbidito
350 g di zucchero (125 g per la frolla, 225 g per la crema)
essenza di fiori d'arancio
1 cucchiaio di canditi (meglio se di agrumi)
1 cucchiaio di granella di cioccolato (facoltativo)
1 bustina di vanillina
1/2 bustina di lievito  per dolci

Preparazione
Preparare la pasta frolla lavorando velocemente 2 uova, il burro ammorbidito, lo zucchero e la farina setacciata con il lievito e la vanillina. Foderate uno stampo con della carta forno e rivestite con la pasta  frolla, ricordatevi di lasciarne un pò per le listarelle di rifinitura (coprendola con della pellicola). Lasciate riposare in frigorifero per un'ora.
Preparate la crema mescolando i tuorli con lo zucchero e la farina, quindi unite al latte avendo cura che non si formino i grumi. Fate addensare il composto ottenuto sul fuoco a fiamma molto bassa, mescolando di tanto in tanto per evitare che si attacchi. Lasciate intiepidire e unite la ricotta setacciata, i canditi (la granella di cioccolato), l'essenza di fiori d'arancio ed il grano cotto. Aggiustate di zucchero se il composto non risulta sufficientemente dolce aggiungendone poco alla volta.
Riempite lo stampo di pasta frolla con la crema ottenuta, completate con le striscioline di frolla che avrete ottenuto stendendole con il mattarello sul vostro piano di lavoro.
Infornate in forno preriscaldato a 200 °C per 20 min, controllando che non s'indori troppo. Lasciate asciugare la pastiera a forno spento e chiuso.
La pastiera è un dolce molto aromatico, gustata dopo qualche giorno, se ne esaltano i sapori.


Reazioni:

martedì 19 aprile 2011

Delizie golose


ingredienti:
200 g fragole fresche
100 g di cioccolato fondente
500 ml di latte intero
10 tuorli
200 g zucchero
50 g farina 00
buccia di limone (non trattato)
2 tazze di caffe
20 savoiardi
250 g mascarpone
3 cucchiai di granella di cioccolato
2 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di marsala
2 cucchiai di cacao amaro

Preparazione
Lavate accuratamente le fragole e tamponatele con un panno morbido.
Fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente avendo cura che nessuna goccia d'acqua tocchi il cioccolato. Appena completamente fuso, lasciate intiepidire e immergetevi le fragole ponendole subito ad asciugare su un foglio d'alluminio (conservate in frigorifero).

Preparate una crema mescolando 8 tuorli con 200 g di zucchero e la farina, impastate bene e aggiungete lentamente il latte. Mettete sul fuoco (a fiamma bassissima) immergendovi la scorza di limone e fate addensare avendo cura di mescolare con un cucchiaio di legno per evitare che si attacchi sul fondo.
Versare la crema negli stampini e lsciate intiepidire prima di adagiarvi sopra una fragola glassata.

Preparare le formine di tiramisù.
Mescolate il mascarpone con 2 tuorli, 2 cucchiai di zucchero e la granella di cioccolato.
Appena avrete ottenuto una crema liscia ed omogenea aggiungete il marsala mescolandolo al composto e lasciate riposare in frigo per mezz'ora.
Sistemate i savoiardi bagnati nel caffè amaro sul fondo delle terrine e ricoprite con la crema al mascarpone spolverata di cacao amaro. Riponete in frigorifero per 3 ore prima di servire.
Reazioni:

lunedì 18 aprile 2011

Orecchiette tricolore profumate al basilico

ingredienti:
100 g di polpa di spinaci
100 g di polpa di pomodoro concentrata
600 g di farina
1 uovo (facoltativo)
180 g di tonno sott'olio sgocciolato
4 cucchiai di pesto di basilico senza aglio
100 g pomodorini pachino
1 spicchio d'aglio (in camicia)
olio extra vergine d'oliva q.b.
sale q.b
basilico fresco (qualche foglia)


Preparazione
Mettete sulla spianatoia la semola mista al sale nella classica forma a fontana con una conca al centro e versatevi l’acqua tiepida.
Lavorate il tutto fino ad ottenere una pasta soda e liscia.
Dividete l'impasto in tre parti che andrete a lavorare separatamente: una parte con gli spinaci lessati, frullati e sgocciolati, una parte con la polpa di pomodoro sgocciolata, una terza parte la lascerete bianca. Per velocizzare l'eliminazione di acqua dagli spinaci e dai pomodori, potrete aiutarvi con un setaccio, lavorando la polpa con un cucchiaio in modo che scoli tutta la parte liquida. Iniziate ora a lavorare i tre impasti, un pezzo per volta ricordandovi di coprire il resto con un panno umido per evitare che si possano asciugare. Staccate quindi un pezzo di pasta, arrotolatelo fino ad ottenere un cilindro dello spessore di una biro e tagliatelo a pezzetti lunghi circa 1 centimetro.
Con la punta arrotondata di un coltello, trascinate ogni pezzetto di pasta sulla spianatoia in modo che la pasta si curvi assumendola forma di una conchiglia.
A questo punto, appoggiate ogni conchiglia sulla punta del dito pollice e rovesciatela all'indietro per ottenere finalmente le vostre orecchiette. Mettete tutte le orecchiette una accanto all'altra su di un telo o sulla stessa spianatoia per far si che si asciughino, serviranno almeno 3 ore. Procedete con la preparazione del sugo.
Mettete a rosolare in padella l'aglio con l'olio, appena indorato eliminatelo ed aggiungete i pomodorini appena incisi, lasciate andare a fuoco vivo per 5 minuti.
Aggiungete il tonno ed il pesto, amalgamando bene e lasciando cuocere per almeno 2 minuti. Aggiustate di sale. Cuocere le orecchiette avendo cura di controllarne la cottura, scolatele al dente lasciando un pò d'acqua di cottura e mantecate in padella per qualche minuto nel sugo preparato. Guarnite con le foglie di basilico fresco.
Reazioni:

mercoledì 13 aprile 2011

Soutè di vongole

ingredienti:
500 g  vongole fresche e vive
200 g pomodorini pachino

2 cipolle bianche grandi
un cucchiaio di prezzemolo tritato
un peperoncino
olio extra vergine di oliva
un pizzico di sale

pane per i crostini

Preparazione

Pulire le vongole mettendole a bagno in acqua leggermente salata, cambiando alcune volte l’acqua per un paio d’ore. Fate rosolare in una padella con l'olio, le cipolle tagliate sottilissime con i pomodorini per pochi minuti.Aggiungete le vongole, coprite con un coperchio e fate cuocere per 10 minuti, controllando di tanto in tanto che non si asciughi tutto il sughetto(eventualmente aggiungete un pò d'acqua).
Prima di completare la cottura, aggiungete un peperoncino piccante inciso e aggiustate di sale, è importante farlo alla fine poichè molte volte le vongole continuano a rilasciare il sale .
A fuoco spento aggiungete il prezzemolo tritato.Accompagnate il vostro soutè con dei crostini di pane. 
Reazioni:

Verdure fritte in pastella piccante

ingredienti:
2 zucchine
1 peperone rosso
1 peperone giallo

8 peperoni friggitelli
1 cipolla bianca
2 carciofi
3 carote
500 g di farina 00
1 cucchiao di citrata
1 uovo
1/2 cucchino di zucchero
2 cucchiaini di peperoncino piccante (o paprica)
2 bicchieri di acqua gelata
1 manciata di origano fresco
1 cucchino di sale
olio q.b.

Preparazione
Lavare bene tutte le verdure e tagliatele a pezzetti, mettetele da parte in frigorifero coperte con un piatto.
Sbattete l'uovo con il sale e lo zucchero e unite un pò alla volta la farina setacciata con il peperoncino e l'origano.Aggiungete l'acqua gelata  e la citrata mescolando energicamente con una frusta.Appena avrà raggiunto una consistenza liscia e cremosa, lasciate riposare per mezz'ora in frigorifero.
Scaldate l'olio in padella evitando che diventi troppo caldo, quindi tuffate tutte le verdure nella pastella e friggete un pò alla volta finchè non diventano dorate.
Ponete in un piatto ricoperto di carta assorbente  per qualche minuto, quindi servite spolverando con l'origano rimasto.
Reazioni:

martedì 12 aprile 2011

Linguine al limone ed alici

ingredienti:
250 g di linguine
2 limoni grossi non trattati
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
100 g di alici fresche
1 bicchiere di aceto bianco
1 bicchiere di vino bianco secco
prezzemolo fresco q.b.
pepe bianco (in alternativa peperoncino)
sale q.b

Preparazione
Mettere a marinare le alici (i filetti) per mezz'ora in una ciotola con l'aceto ed il vino bianco.
Preparare con il succo dei limoni filtrato una cremina mescolando poco alla volta con l'olio e sbattendo energicamente.
Far cuocere le linguine mantenendo la cottura al dente, condire con una parte della cremina ottenuta, se necessario aggiungere un altro cucchiaio di olio, quindi completare con le acciughe ben scolate, la cremina rimanente, il prezzemolo tritato ed il pepe.
Reazioni:

Ravioli neri alle olive e pesto

ingredienti
500 g di farina di grano duro
3 uova
80 g di pasta di olive nere
80 g di pesto genovese
250 di ricotta fresca
4 cucchiai di parmigiano
300 g di pomodori san marzano
2 spicchi d'aglio
cipolla rossa q.b.
pepe q.b.
peperoncino q.b.
sale q.b.
olio evo q.b.


Preparazione
Preparare i ravioli mescolando le uove (utilizzerete solo 3 tuorli) con la farina.
Aggiungete poco alla volta la pasta di olive nere, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Se l'impasto risulterà appiccicoso, aggiungete poco alla volta la farina, avendo cura di non indurire troppo l'impasto.Lasciare riposare l'impasto coperto da pellicola trasparente per mezz'ora in luogo asciutto .Preparare il ripieno mescolando la ricotta setacciata, con il pesto, un uovo, il parmigiano, un pò di sale e di pepe, lasciate riposare in frigorifero per un'ora.
Preparare la sfoglia sottile per i ravioli, riempire con il ripieno porzionato e formare i ravioli.
Dovranno asciugarsi su un panno almeno un'ora, prima di passare alla cottura.
Preparare un sughetto veloce facendo dorare un pezzetto di cipolla (che poi toglierete) e i due spicchi d'aglio, ai quali aggiungerete i pomodori tagliati a pezzi grandi.
Fate cuocere a fuoco vivo aggiustando di sale e peperoncino.
Cuocete i ravioli e dopo averli scolati al dente, mantecateli in padella con il sughetto e il parmigiano.

Reazioni:

giovedì 7 aprile 2011

Paccheri rucola e patate

ingredienti:
250 g di paccheri
200 g rucola
3 patate rosse medie
1 spicchio d'aglio
sale q.b.
peperoncino q.b.
olio evo q.b.


Preparazione
Tagliate a dadini le patate e fatele cuocere in padella con lo spicchio d'aglio e l'olio, aggiungendo un bicchiere d'acqua di tanto in tanto per 10 minuti a fiamma bassa.
Appena avranno rilasciato una parte di amido, formando una sorta di cremina aggiungere un altro mezzo bicchiere d'acqua e la rucola, quindi amalgamate per bene il composto. Aggiustate di sale e peperoncino.
Cuocere la pasta controllandone la cottura, appena sarà un pò più che al dente, scolatela bene conservando una parte di acqua di cottura.
Condite la pasta con le patate e la rucola e lasciatela mantecare per qualche minuto in padella aggiungendo se serve un pò d'acqua (che avevate tenuto da parte).
Reazioni:

Bocconotti


ingredienti:
500 g di farina
320 g di zucchero
4 uova intere e 4 tuorli
350 g di burro
1 bustina di lievito per dolci
240 g di mandorle pelate
200 g di cacao amaro
1/2 bicchierino di cherry
2 cucchiai di marmellata di amarene

1 limone
zucchero a velo q.b.
stampini di carta per dolci


Preparazione
Mescolate la farina con le uova, lo zucchero, il burro fuso e il lievito, impastate fino a ottenere un composto liscio ed elastico.
Ricoprite la pasta con la pellicola e lasciate riposare in un luogo fresco per circa un'ora.
Nel frattempo fate tostare le mandorle e tritatele finemente, quindi
amalgamatele con il cacao amaro, la buccia del limone grattugiata, la marmellata ed il mezzo bicchierino di cherry fino ad ottenere un composto omogeneo.
Prendete la pasta e ricavatene tanti dischetti, foderate con questi gli stampini precedentemente unti con il burro, versate al centro di ognuno il ripieno e ricoprite con un altro dischetto di pasta. Continuate fino a esaurimento degli ingredienti.
Passate in forno caldo a 180°C per circa 20 minuti; sfornate e fate raffreddare; cospargete i bocconotti con lo zucchero a velo.
Reazioni:

Mousse di salmone


ingredienti:
250 g di mascarpone
200 g di salmone affumicato
20 g di burro ammorbidito
1 limone (sevirà qualche goccia del succo)
1/2 bicchierino di brandy
sale q.b.


Preparazione
Mettere tutti insieme gli ingredienti nel robot da cucina mescolando a velocità massima fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo.

Lasciare riposare in frigorifero lameno 3 ore prima di utilizzare la mousse.
E' ottima da accompagnare con i biscottini alle erbe in pasta brisè, oppure per farcire dei piccoli tramezzini con cetrioli (il resto è tutta fantasia).
Reazioni:

mercoledì 6 aprile 2011

Focaccia alle olive


ingredienti:
200 g farina 00
50 g manitoba
5 g di lievito di birra fresco
acqua q.b.
1/2 cucchiaio di sale
1/2 cucchiaio di zucchero
50 g olive verdi denocciolate


Preparazione
Far sciogliere il lievito di birra in poca acqua tiepida con lo zucchero e mescolare alle 2 farine setacciate aggiungendo acqua fino ad ottenere un impasto elastico ed omogeneo.Aggiungete il sale e continuate ad impastare energicamente finchè non si senta la pasta rigonfiarsi tra le mani.
Ungere leggermente una teglia e sistemare l'impasto dopo aver segnato con un coltello dei rombi.
Lasciare lievitare per un'ora, sistemare le olive e lasciare lievitare finchè non sarà  completamente raddoppiata la superficie.
Infornate in forno preriscaldato per 15 minuti a 200 °C.
Reazioni:

Salmone al Pepe Rosa


ingredienti:
500 g salmone a tranci
2 pompelmi rosa
insalatina mista
2 cucchiai di pepe rosa
olio evo q.b.
sale q.b.


Preparazione
Pulire il salmone eliminando la pelle e le spine e dividete in due il trancio.
A parte montare il succo di pompelmo rosa  filtrato con l'olio d'oliva fino ad ottenere una cremina spumosa.
Cuocere a vapore il salmone avendo cura di controllarne la cottura per evitare che si secchi troppo (la parte centrale del filetto dovrà rimanere di un bel rosa vivo, ma non dovrà essere cruda).

Sistemare sull'insalatina il salmone appena tiepido e condite con sale pepe e la salsina di pompelmo.
Reazioni:

Peperoni ripieni


ingredienti:
8 peperoni piccoli
250 g macinato di vitella
125 gr di ricotta
1 uovo
3 cucchiai di parmigiano
mollica di pane raffermo q.b.
1 spicchio di aglio
1 piccolo scalogno
prezzemolo fresco tritato sottilissimo
noce moscata q.b.
pepe nero q.b.
sale q.b.
olio evo


Preparazione
Pulire i peperoni svuotandoli dei semi e delle costine interne, lavarli accuratamente lasciandoli asciugare capovolti.
Preparare il ripieno mescolando il macinato con la ricotta, l'uovo, il parmigiano, l'aglio, lo scalogno ed il prezzemolo tritati sottilissimi.
Aggiustare di sale pepe ed un pò di noce moscata.Per ultimo aggiungere la mollica di pane raffermo che avrete bagnato e strizzato per bene.

Mescolare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Farcire i peperoni con il ripieno appena preparato.
Disporre i peperoni ripieni in una teglia con i bordi alti ed irrorarli con olio evo.
Infornare a 150 °C per un'ora circa, aggiungendo di tanto in tanto un mezzo bicchiere d'acqua.
Reazioni:

martedì 5 aprile 2011

Usuzukuri Tonno-Spigola-Salmone


ingredienti:
200 g di tonno fresco
200 g di spigole
200 g di salmone
1 limone non trattato

1 bicchiere di aceto bianco
1/2 bicchiere di vino bianco secco
2 cucchiai di pepe rosa
100 g di rucola
olio evo q.b.


Preparazione
Sfilettare il tonno, la spigola ed il salmone avendo cura di ottenere dei filetti sottilissimi (si deve intravedere la trasparenza).

Marinare i filetti di pesce in succo di limone, aceto e vino bianco con i grani di pepe rosa (in parte schiacciati) per mezz'ora.
Trascorso questo tempo, scolare completamente dalla marinatura e sistemare in un piatto irrorando con olio d'oliva.
Aggiungere la rucola tagliata a pezzi grossi ed aggiustare di sale, pepe ed olio.
Reazioni:

Zuppetta di pesce


ingredienti:
2 calamaretti
1 razza piccola
1 scorfano
1 gallinella
4 gamberi rossi
4 cicale
2 triglie
2 spicchi d'aglio
3 pomodori san marzano
1 peperone friggitello
1 peperoncino piccante
1/2 bicchiere di vino bianco
prezzemolo fresco q.b.
qualche foglia di basilico
olio evo
Pane casareccio (meglio se di qualche giorno)


Preparazione:
Pulire il pesce fresco e predisporre la preparazione del piatto.
Soffriggere l'aglio in padella togliendolo appena sarà ben dorato, aggiungere il pesce secondo l'ordine che andrò ad elencare di seguito.
Sfumate con il vino bianco i calamaretti tagliandoli a pezzi, aggiungere lo scorfano e dopo tre minuti la gallinella.
Aggiungete i pomodori tagliati dopo averli precedentemente spellati e privati dei semi ed il peperone.
Cuocete a fuoco vivo senza mescolare.Aggiungete dopo 5 minuti la razza che avrete tagliato a trancetti e le triglie.
Dopo altri 5 minuti aggingete le cicale e per ultimo i gamberi rossi.
Lasciare tirare il sughetto, quindi aggiustare con sale e peperoncino, una spolverata di prezzemolo e qualche foglia di basilico. Servire ancora caldo nel piatto con i crostini.
Reazioni:

Pennette alla pescatora


ingrerdienti:
250 g pennette rigate
300 g codine di polipo
200 g peperoni friggitelli
100 g pomodorini datterino
prezzemolo fresco
1/2 bicchiere di vino bianco
2 spicchi d'aglio
1 peperonicino piccante
olio evo


Preparazione
Sfumare in padella le codine di polipo con il vino bianco e poco olio d'oliva,  quindi aggiungere  peperoni e pomodorini tagliati a pezzetti e l'aglio aggiungendo un pò di olio.

Lasciare cuocere a fuoco vivo per 10 minuti. Aggiustare di sale, peperoncino e prezzemolo a fuoco spento, coprire e attendere la cottura della pasta.
Scolare al dente e saltare in padella dopo aver rimosso l'aglio.
Reazioni:

Topini di frolla


ingredienti:
250 g farina
1 uovo + 1 tuorlo
125 g zucchero
125 g burro ammorbidito
1/2 bustina di lievito per dolci
codette al cioccolato
gocce di cioccolato
cereali a forma di ricciolo al cioccolato q.b.


Preparazione
Setacciare la farina con il lievito, quindi impastare velocemente con le uova, il burro ammorbidito e la farina.Lasciare riposare l'impasto avvolto nella pellicola trasparente in frigorifero per un'ora.Formare delle palline della misura di 3 cm di diametro aggiungendo due riccioli di cereali, come se fossero orecchie, quindi con le gocce di cioccolato posizionare il naso e con le codette gli occhi.
Mettete in una teglia ricoperta con carta forno distanziando le palline di 5 cm l'una dall'altra.
Infornare per 15 minuti in forno preriscaldato a 180°C. Appena sformati i vostri biscotti saranno morbidi,occorre lasciarli freddare prima di servirli. Potete conservarli per moltissimi giorni se li chiudete in un contenitore ermetico al riparo dall'umidità.
Reazioni: