L'ingrediente

L'ingrediente
...e ricordatevi sempre che l'ingrediente più importante di tutti è dividere il piatto con qualcuno che amate ....... penso che aggiunga alla ricetta un gusto speciale!

martedì 26 marzo 2013

Farfalline zucchine e salmone

Stanchi delle solite insalate di riso? Le ricette per una buona pasta fredda non vi soddisfano? E allora giù con gli esperimenti, ma ricordatevi che alla fine la semplicità premia sempre! Non servono salse e sughi speciali, ma pochissimi ingredienti freschi e genuini.

ingredienti per 4
400 g di pasta (formato farfalline)
250 di filetto di salmone
2 zucchine romanesche
1 scalogno
1/2 bicchiere di vino bianco
un mazzetto di prezzemolo fresco
olio extravergine d'oliva q.b.
pepe rosa in grani q.b.
sale q.b.

Preparazione
Mentre portate ad ebollizione una pentola d'acqua salata, preparate in una padella un trito con lo scalogno e lasciate imbiondire con un filo di olio d'oliva. Aggiungete le zucchine tagliate a fettine non troppo sottili, aggiustate di sale e lasciate rosolare. Aggiungete il salmone tagliato a pezzetti ed il vino bianco e lasciate sfumare a fuoco vivo per pochi minuti. Spegnete e aggiungete una manciata abbondante di prezzemolo tritato a mano e un po' di pepe rosa.
Tuffate in acqua bollente la pasta e lasciatela cuocere per metà del tempo previsto. Prelevate qualche mestolo di acqua di cottura e amalgamatelo al sugo di zucchine e salmone, versatevi sopra la pasta e ultimate la cottura. Prima di servire il piatto completate con un po' di pepe ed dell'altro prezzemolo tritato a mano.
Reazioni:

Torta rustica di patate e salsiccia

In cucina si sa siamo tutti un po' manghi, molte volte le ricette migliori vengono proprio dall'improvvisazione, utilizzando magari ingredienti di recupero rimasti da un pasto precedente, ad esempio con qualche salsiccia grigliata e un po' di patate lesse cosa possiamo creare?
ingredienti
2 rotoli di pasta sfoglia
400 g di patate lesse
2 salsicce
1 cipolla bianca
80 g di ricotta
100 g di parmigiano reggiano
50 g di formaggio a pasta filata
4 uova grandi 
olio extra vergine d'oliva q.b.
sale q.b.
pepe misto q.b.

Preparazione
Tagliate a pezzettini piccoli le patate lesse, la salsiccia ed aggiungete un trito di cipolla, irrorate con un po' di olio d'oliva e lasciate rosolare in padella per qualche minuto (aggiustate di sale solo alla fine). Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire. Sbattete le uova velocemente, conservate una piccola quantità che utilizzerete per spennellare la superficie della torta, quindi completate con un po' di sale e pepe, il parmigiano grattugiato e il formaggio a pasta filata tagliato a dadini piccolissimi e la ricotta, mescolate per bene ed aggiungete alle patate.
Rivestite con un foglio di carta forno una tortiera e adagiatevi sopra un primo strato di pasta sfoglia ben freddo di frigorifero, riversate tutto il ripieno di patate preparato e ricoprite con un secondo strato di pasta sfoglia, aggiustate i bordi e spennellate con l'uovo rimasto, se preferite potete aggiungere del pepe, darà un gusto ancora più deciso alla vostra torta salata.
Lasciate cuocere in forno preriscaldato a 200°C per 25-30 minuti più altri 10 minuti a forno spento.
Questa torta salata è squisita sia calda che fredda, dopo qualche ora diventa ancora più gustosa quindi vi consiglio di prepararla sempre il giorno precedente, che ne dite non è un ottima idea da preparare per la  classica scampagnata di Pasquetta?

Reazioni:

Pizzaiola non tradizionale

Si sa che il momento peggiore della giornata è quando si rientra a casa dal lavoro affamati con una gran voglia di sbranare ogni cosa che di commestibile ci passa davanti, allora ecco che ci si trova davanti al grande dilemma, fare uno spuntino pre-cena oppure resistere ai morsi della fame, per poi fagocitare in un sol boccone tutto quello che si è preparato?
Vi propongo una ricetta velocissima da fare, gustosa e nutriente che non richiede troppo tempo e che costituisce un pasto completo e bilanciato. 

ingredienti per 4
4 fettine di vitella
300 g di passata di pomodoro
2 spicchi d'aglio rosso
80 g di olive verdi 
60 g di verdure sott'olio (melanzane, peperoni, cavolfiori, lampascioni)
1 peperoncino piccante fresco
1 manciata di origano fresco (se usate quello essiccato ne servirà un po' di meno)
olio extra vergine d'oliva q.b.
sale q.b.
Preparazione
Lasciate rosolare in padella 2 spicchi d'aglio con un filo di olio d'oliva, appena saranno leggermente dorati aggiungete la passata, un 1/2 bicchiere d'acqua ed il peperoncino leggermente inciso, quindi lasciate cuocere a fuoco vivo per pochi minuti.
Trascorso questo tempo, aggiustate di sale ed aggiungete le fettine di vitella e le olive e lasciate cuocere a fuoco medio finché il sugo non si sarà addensato. Qualche minuto prima di completare la cottura aggiungete l'origano e le verdure sott'olio (io preferisco metterne una di un solo tipo per volta). Amalgamate bene e servite ben caldo con una fetta di pane leggermente tostato.
Reazioni:

lunedì 25 marzo 2013

Aperitiamoci

All'improvviso suonano alla porta......
sorpresaaaa! "
Eccoti gli amici con una bottiglia ghiacciata di prosecco e tanta voglia di farsi due risate in compagnia. Cosa preparare in fretta e furia per accontentarli tutti senza dover trascorrere tutto il tempo in cucina? Vi suggerisco un'idea veloce da preparare senza troppa fatica e con ingredienti che io definisco d'emergenza e che spesso non mancano nei nostri frigoriferi.
ingredienti 
insalata russa q.b.
3 rotoli di pasta sfoglia
200 g di conserva di pomodori a pezzettoni
8 wurstel
400 g di formaggio a pasta filata
600 g di prosciutto cotto
2 uova
origano q.b.
sale q.b.
peperoncino q.b.
pepe nero q.b.
olio extra vergine d'oliva q.b.

Preparazione
Per la ricetta dell'insalata russa potete fare riferimento al post Insalata russa .
Per preparare questi rustici al volo basta solo un filo di organizzazione. Accendete il forno e lasciatelo scaldare a 200 °C. A parte preparate una salsa mescolando il pomodoro in pezzettoni, il sale, l'origano e un po' di peperoncino, aggiungete qualche cucchiaio di olio extra vergine d'oliva e amalgamate per bene. Tagliate il formaggio a pasta filata in dischi del diametro di 5 cm, spessi circa un cm e tenete da parte. Rompete le uova in una ciotola e sbattetele con un pizzico di sale e di pepe. Ed ecco il passaggio strategico, tirate fuori dal frigo un rotolo di pasta sfoglia alla volta (dovrete lavorarla velocemente per evitare di scaldarla troppo):

  • con un primo foglio ricavate dei dischetti di circa 5 cm di diametro, disponeteli su una placca ricoperta di carta forno, quindi ricopriteli con la salsa al pomodoro preparata precedentemente, completate con un filo di olio extra vergine d'oliva ed infornate subito per 15 minuti
  • con il secondo foglio ricavate altri dischetti, disponeteli su una placca ricoperta di carta forno, adagiatevi sopra le fette di formaggio ed il prosciutto cotto, ricoprite con un altro disco facendo aderire i bordi, quindi spennellate con l'uovo sbattuto. Infornate subito per 10-15 minuti (saranno pronti appena vedrete indorare la superficie)
  • con i terzo foglio sistemate per lungo i wurstel e ricopriteli con la pasta sfoglia creando  dei tronchetti, spennellate con l'uovo e ritagliate in pezzettini più piccoli, disponeteli su una placca ricoperta di carta forno ed infornate per 10 minuti. 
Cosa fare con i ritagli di pasta rimasti??? Impastate tutti i ritagli e ricavatene tante striscioline che arrotolerete su se stesse, spolverate di sale e pepe ed infornate per 8-10 minuti ed eccovi dei grissini rapidi e gustosi.
Servite in tavola i rustici ancora caldi e gonfi ed accompagnateli con tante bollicine ghiacciate.

Reazioni: