L'ingrediente

L'ingrediente
...e ricordatevi sempre che l'ingrediente più importante di tutti è dividere il piatto con qualcuno che amate ....... penso che aggiunga alla ricetta un gusto speciale!

venerdì 7 novembre 2014

Risotto al topinambur con pancetta croccante

L'autunno ... la stagione più romantica, le foglie rosse che cadono, i primi freddi e acquazzoni che costringono a starsene a casa al calduccio come oggi, qui a Roma.
Cosa c'è di meglio allora... se non prepararsi un gustoso risotto?

Pochi ingredienti per un piatto ricco e indimenticabile.


ingredienti per 4
450 g di riso vialone nano
1 cipollina borettana
200 g di topinambur
50 g di pancetta tesa
1 bicchiere di vino bianco
1 dl di brodo di pollo
pepe nero q.b.
sale q.b.
olio extra vergine d'oliva q.b.



Preparazione

Pelate accuratamente il topinambur, lavatelo e tagliatelo a pezzettini. Tagliate sottilmente la cipollina, aggiungete il topinambur e lasciate rosolare a fuoco vivo, per qualche minuto
. Aggiungete il riso e lasciate sfumare con il vino bianco, trascorso qualche minuto aggiungete il brodo, quindi completate la cottura, girando di tanto in tanto. Appena il brodo sarà completamente evaporato completate la cottura (se necessario aggiungete dell'acqua tiepida), quindi aggiustate di sale. Una volta pronto il riso, aggiungete un filo d'olio e una macinata di pepe, mescolate e mantecate. Completate il vostro piatto macinando un 'altro po' di pepe e aggiungendo della pancetta rosolata in precedenza.
 
Buon appetito!


Reazioni:

giovedì 24 luglio 2014

Timballino gratinato

Estate si estate no, stasera prepariamo un facile timballino ottimo in tutte le stagioni.

ingredienti per 4
600 g di macinato di vitella
2 peperoni rossi grandi
200 g di formaggio a pasta filata
1 uovo
cipolla bianca q.b.
pepe q.b.
sale q.b.
pangrattato q.b.
olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione
Questo potrebbe tranquillamente essere definito come un piatto i recupero, velocissimo da preparare, economico e ancora più buono se consumato il giorno dopo.
Lavate accuratemente i peperoni, asciugateli  e fateli arrostire. Questo sarà la cosa più complicata di tutta la ricetta! Spellateli accuratamente e tagliateli a libro.
Prendete un pezzetto di cipolla bianca, tagliatelo a pezzettini molto piccoli e aggiungeteli al macinato insieme al sale, al pepe e all'uovo, impastate per bene fino ad ottenere un composto ben distribuito.
Prendete una teglia da forno antiaderente, spennellate il fondo con un po' di olio e sistemate il composto di macinato, livellate per bene, ricoprite con il formaggio tagliato a fette, i peperoni e il pangrattato. Aggiustate di sale e di pepe, aggiungete un po' di olio ed infornate a 250°C per 10 minuti. Sarà pronto quando vedrete la crosticina ben dorata. Un consiglio: il piatto è buono anche se consumato subito, prima di servirlo, però, aspettate 15 minuti per permettere ai sughi di stabilizzarsi, buon appetito!
Reazioni:

lunedì 16 giugno 2014

"Paella": un piatto gustoso e sempre diverso

Eppure siamo alle porte dell'estate, ma fuori non la smette di piovere! E con tutta questa acqua e l'aria un po' più fresca mi metto in cucina cercando di preparare un piatto solare, ricco e gustoso, e allora cosa di meglio se non una specialità tutta spagnola?
Vi propongo la  mia paella in versione mari e monti.
ingredienti per 4
600 g di riso vialone nano
0,5 g di zafferano
2 cucchiai di peperoncino tritato
200 g di pisellini
100 g di funghi porcini
200 g di vongole sgusciate
200 g di cozze
150 g di gamberi
100 g di cannolicchi
2 peperoncini verdi piccanti
2 pomodori cuore di bue medi
2 spicchi di aglio fresco
1/2 cipollotto
sale q.b.
1 bicchiere colmo di vino bianco secco
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
pepe q.b.
Preparazione
Il segreto per preparare una buona paella sta nel rispettare le cotture dei singoli ingredienti preparandoli separatamente ed unendoli nel momento opportuno.
Preparate i frutti di mare facendoli sfumare con un po' di vino bianco, uno spicchio di aglio, il peperoncino ed un filo di olio d'oliva, ricordatevi di conservare il fondo di cottura dopo averlo filtrato.
A parte fate rosolare i funghi porcini tagliati a dadini con un filo di olio e uno spicchio d'aglio e aggiungete a metà cottura i pisellini, quindi aggiustate di sale e di pepe.
A questo punto arriva il momento di preparare il riso e comporre la paella.
Tagliate il cipollotto il più sottile possibile compresa la parte verde, lasciate rosolare in padella insieme al riso e sfumate con una parte del vino rimasto. Aggiungete 2 mestoli di acqua tiepida e lasciateli assorbire, a metà cottura stemperate lo zafferano nel fondo di cottura filtrato dei frutti di mare ed aggiungete al riso, quindi dopo 2 minuti aggiungete i frutti di mare cotti, i funghi coi pisellini, i pomodori tagliati a dadini ed i peperoncini verdi tagliati a pezzettini piccoli, mantecate per bene e completate la cottura. A due minuti dalla fine, aggiungete i gamberi e lasciate cuocere a fuoco dolce.
Servite la paella ben calda accompagnandola con un calice di prosecco gelato.
Reazioni:

mercoledì 19 febbraio 2014

Torta di pistacchi

Una torta deliziosa ad ogni ora della giornata. Una perfetta ever-green ottima in ogni occasione!
ingredienti
300 g fecola di patate
200 g zucchero a velo 

1 cucchiaio di farina 00
200 g burro
6 uova

200 g di pistacchi (al naturale)
scorza di limone grattugiata q.b.
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

zucchero a velo per decorare q.b.

Preparazione
Lasciate a temperatura ambiente il burro per diverse ore fino a che non diventi morbido, aggiungete lo zucchero e lavoratelo a crema fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
A parte lavorate energicamente i rossi delle uova con la fecola e la farina ed aggiungete la vanillina, il lievito e la scorza grattugiata del limone, quindi incorporate alla crema di burro. Con l'aiuto di un mixer, tritate grossolanamente i pistacchi ed aggiungeteli alla crema appena ottenuta. Per ultimo montate a neve fermissima con un pizzico di sale i bianchi d'uovo e incorporate al composto cremoso mescolando dal basso verso l'alto.
Foderate uno stampo con la carta forno, versate il composto ed infornate a 180°C per 30-40 minuti.
Trascorso questo tempo, lasciate raffreddare la torta in forno e infine sformate completando con una spolverata di zucchero a velo.
Reazioni: