L'ingrediente

L'ingrediente
...e ricordatevi sempre che l'ingrediente più importante di tutti è dividere il piatto con qualcuno che amate ....... penso che aggiunga alla ricetta un gusto speciale!

giovedì 26 maggio 2011

Supplì


ingredienti:
1 kg di riso roma
1,5 l di passata di pomodoro
300 gr di macinato di vitello
4 salsicce di prosciutto
1 cipolla piccola
1 dado vegetale (saremme meglio utilizzare brodo vegetale fatto in casa)
5 foglie grandi di basilico
2 bicchieri di acqua
3 mozzarelle medie passite
4 uova
500 gr pan grattato
sale q.b.
olio evo q.b.
olio semi di girasole q.b. (per friggere)

Preparazione
Pulite la cipolla, dividetela in due e lasciatela dorare per qualche minuto, aggiungete il macinato e la salsiccia dalla quale avrete eliminato la pellicina e lasciate rosolare.
Appena la carne assumerà un aspetto sgranato, aggiungete la passata e lasciate cuocere lentamente finchè non sarà dimezzato il volume.
Prima di completare la cottura, aggiustate di sale, aggiungete il basilico a foglie intere (sarà più facile toglierle dopo) ed eliminate i pezzi di cipolla, lasciare cuocere per qualche minuto.
Aggiungete il riso ed il dado, mescolate e lasciate rosolare per 2 minuti. Aggiungete 1 bicchiere d'acqua e cuocete a fiamma bassa, mescolando di tanto in tanto per evitare che il riso si attacchi sul fondo. Dopo circa 5 minuti aggiungete l'altro bicchiere d'acqua e continuate la cottura. Ricordatevi che il riso dovrà essere piuttosto al dente, quindi assaggiatene un pochino e spegnete tutto quando avrà raggiunto questo livello di cottura. Lasciate raffreddare.
Preparate l'occorrente per creare i vostri supplì, sbattete le uova, tagliate a dadini la mozzarella e disponete in un piatto il pangrattato.
Prendete un mucchietto di riso pari al palmo della vostra mano, posizionate un pezzettino di mozzarella al centro e create delle polpette ovali. Passatele nell'uovo e rotolatele nel pan grattato.
Appena avrete completato tutti i supplì, friggeteli in abbondante olio finchè non saranno dorati.
Reazioni:

Nessun commento:

Posta un commento