L'ingrediente

L'ingrediente
...e ricordatevi sempre che l'ingrediente più importante di tutti è dividere il piatto con qualcuno che amate ....... penso che aggiunga alla ricetta un gusto speciale!

mercoledì 27 luglio 2011

Gelee al limone

ingredienti

per la frolla
250 g di farina
120 g di zucchero di canna
50 g di burro ammorbidito
50 g di olio di semi di girasole
1/2 bustina di lievito per dolci
scorza di limone grattugiata q.b.

per la crema
1 bicchiere colmo di succo di limone filtrato
200 g di acqua
50 g di limoncello
60 g di frumina (o Maizena)
160 gr di zucchero semolato

1 uovo
scorza grattugata di un limone grande

Preparazione
Preparate la pasta frolla mescolando velocemente tutti gli ingredienti. Avvolgetela in un foglio di pellicola e riponetela in frigorifero per 2 ore.
Trascorso questo tempo, rivestite di carta forno uno stampo rettangolare e disponete la  frolla livellandola perfettamente. A questo punto preparate la crema, ricordatevi però di sistemarla sulla frolla quando è ancora piuttosto tiepida poichè raffreddandosi non ri riesce a livellare. Spremete i limoni necessari ad ottenere un bicchiere di succo che filtrerete. Mescolate in un robot da cucina il succo di limone, il limoncello, l'acqua e lo zucchero. Appena lo zucchero sarà completamente sciolto e i liquidi completamente omogeneizzati, aggiungete l'uovo e la frumina setacciata, mescolate a velocità massima evitando che si formino i grumi. Infine aggiungete la scorza grattugiata di limone mescolando sempre a velocità massima.
Mettete il composto ottenuto in un pentolino antiaderente e lasciate addensare a fiamma bassa. Appena la crema avrà raggiunto la cosistenza desiderata, toglietela dal fuoco e lasciatela raffreddare girando di tanto in tanto.  Sistematela sulla pasta frolla livellandola perfettamente, quindi infornate in forno preriscaldato a 220 °C per 20 minuti.
Appena la vostra simil-crostata sarà pronta, lasciatela raffreddare completamente, quindi tagliatela a cubetti e sistematela nei pirottini di carta.
Reazioni:

Nessun commento:

Posta un commento