L'ingrediente

L'ingrediente
...e ricordatevi sempre che l'ingrediente più importante di tutti è dividere il piatto con qualcuno che amate ....... penso che aggiunga alla ricetta un gusto speciale!

martedì 15 gennaio 2013

Paté della Nadia

Ogni tanto mi rivedo ancora lì, studentessa universitaria imbranata ai fornelli!
Ma poi sorrido e penso: quante cose ho imparato a furia di esperimenti!
E poi ricordo, come era bello partire per le ferie e ritornare allo studio carichi dei manicaretti che la mamma preparava, sapientemente conservati in barattolini  ermetici per mantenerne la fragranza, facendoti sentire così, coccolata fino al prossimo rientro.
Dividendo la casa con altre ragazze, non era raro creare insoliti abbinamenti: il più azzeccato rimane il fusion di cucina umbra e molisana.
Proprio pochi giorni fa ripensavo all'antipasto col crostino umbro che ogni tanto facevamo e mi veniva l'acquolina in bocca. Vi confesso che di paté di fegato ne ho mangiati tanti, ognuno nella sua versione, ma quello della Nadia rimane in assoluto il migliore! Delicato, profumato e saporito, un paté di fegatini di pollo semplice da realizzare e facile da conservare!
ingredienti per 4
300 g fegatini di pollo
1 salsiccia fresca
3 capperi sotto sale
1 spicchio di mela
1 spicchio di limone
10 foglie di salvia
1 spicchio di aglio
1 spicchio di cipolla
1 carota
1 cucchiaio di aceto bianco
1/2 bicchiere di vino bianco
alici sott'olio q.b.
olio extra vergine di oliva q.b.
prezzemolo q.b.
sale q.b.
pepe nero q.b.

Preparazione
Lavate accuratamente la mela ed il limone e senza eliminare la buccia ricavatene due spicchi. Pelate la carota e la cipolla e tagliatele a tocchetti. Mettete a rosolare in una padella, lo spicchio d'aglio pelato, la cipolla, la carota, la mela ed il limone con un filo di olio d'oliva. Aggiungete i fegatini di pollo sciacquati sotto l'acqua corrente per qualche minuto, la salsiccia senza la pellicina, le foglie di salvia ed il prezzemolo e lasciate rosolare ancora pochi minuti.
Irrorate con l'aceto ed il vino e lasciate cuocere per 30  minuti a fioco lento.
Appena vedrete che il sughino si sarà ristretto spegnete ed aggiustate di sale e di pepe, lasciate intiepidire.
Per completare il vostro paté, eliminate gli spicchi di limone e di mela (dopo la cottura resterà solo la buccia) e frullate con un robot da cucina aggiungendo qualche alice sott'olio in base a che tipo di sfumatura desiderate ottenere:

  • sapore più delicato orientato verso il dolce 2 alici
  • sapore più deciso ed intenso 4-5 alici

Il patè di fegatini di pollo si conserva per moltissimi giorni se lo ricoprite completamente con uno strato di olio di oliva in un contenitore a chiusura ermetica in frigorifero.
Prima di utilizzarlo, vi consiglio di scaldarlo leggermente in una padellina antiaderente, sarà più facile spalmarlo sul pane.
Grazie mille Nadia!

Reazioni:

Nessun commento:

Posta un commento