L'ingrediente

L'ingrediente
...e ricordatevi sempre che l'ingrediente più importante di tutti è dividere il piatto con qualcuno che amate ....... penso che aggiunga alla ricetta un gusto speciale!

giovedì 26 gennaio 2012

Gnocchi di polenta


ingredienti per 4
400 g di polenta pronta
semola di grano duro q.b.
3 uova
75 cl di passata di pomodoro
200 g di salsicce fresche
1/2 bicchiere di vino bianco
1 cipolla rossa
foglie di basilico q.b.
100 g di parmigiano reggiano
sale q.b.
olio extra vergine d'oliva q.b.
pepe nero q.b.

Preparazione
Di solito quando viene preparata la polenta non ci si regola mai con la quantità e succede sempre che ne avanza un pò, perchè comunque uno si tuffa sul condimento e sugli intingoli vari e alla fine rimane sempre l'orfanello.....quel pezzettino per il quale non è rimasto neanche un pò di sughetto, quindi tristemente rimane in balia del suo destino.
Ma quale può essere un destino migliore se non quello di trasformarsi in un piatto eccezionale e innovativo?
Prendete la vostra polenta avanzata e schiacciatela con una forchetta, inglobatevi le uova un pò per volta e mescolate per bene.  Aggiungete la farina, impastando con cura, l'importante, però è che ne mettiate un pugnetto alla volta. Dovrete evitare infatti che l'impasto vi diventi troppo secco, altrimenti dovrete aggiungere dell'acqua e questa potrebbe corrompre la buona riuscita dei vostri gnocchi.
Dopo aver ottenuto un impasto liscio ed omogeneo (senza grumi), realizzate dei salsicciotti dello spessore di 1 cm e ricavatene delle palline che righerete con i rebbi di una forchetta. Spolverateli di farina e lasciateli riposare per qualche ora tra due canovacci spessi ed asciutti.
Preparate il vostro ragù di salsiccia. Lasciate soffriggere la cipolla finchè non sarà appena dorata, eliminate le pellicine della salsiccia e aggiungetela a pezzetti al soffritto. Lasciatela rosolare per pochi minuti, sfumandola con il vino. Aggiungete la passata e lasciate cuocere a fuoco lento finchè non si riduce della metà, girando di tanto in tanto. Appena il sugo sarà pronto,  aggiungete le foglie di basilico intere e aggiustate di pepe e sale.
Portate ad ebollizione una pentola d'acqua salata e tuffatevi gli gnocchi. Basteranno 3/4 minuti perchè siano cotti. Scolateli e lasciateli ripassare nel sugo di salsiccia aggiungendo il parmigiano reggiano.
Se desiderate poi esagerare, scolateli 1 minuto prima e dopo averli conditi, riponeteli in una casseruola in forno per 10 minuti, giusto il tempo necessario per fare indorare la crosticina di parmigiano.
Come vino, ho trovato davvero interessante l'abbinamento con il Cabernet Sauvignon Oltrepò Pavese di colore rosso granato  e dal sapore intenso, caratteristico, asciutto e sapido.
Reazioni:

Nessun commento:

Posta un commento